autore

Sannicandro Valerio


Note biografiche

Nel 1987 inizia lo studio della viola e contemporaneamente della composizione (con Matteo D’Amico e Michelangelo Lupone per la composizione, P.Farulli, A. Ghedin e C. Erdelyí per la viola). Nel 1994 consegue il Diploma in Viola con il massimo dei voti. Nel 1995 si trasferisce in Germania e rivolge la propria attenzione in misura sempre maggiore verso la musica contemporanea, consegue un "Aufbaustudium" in Viola presso la Folkwang Hochschule di Essen e frequenta masterclasses con Barbara Maurer (Ensemble Recherche) e Garth Knox (ex Arditti Quartet); il contatto con quest’ultimo ha un’influenza decisiva sul suo futuro lavoro come esecutore di musica contemporanea. È attivo anche come solista eseguendo composizioni di Sciarrino, Maderna, Grisey, Murail e Scelsi in numerosi recitals. Dopo un periodo dedicato quasi esclusivamente all’interpretazione, frequenta un workshop tenuto da Vinko Globokar e Johannes Kalitzke. Su consiglio dei docenti prosegue gli studi di composizione a Colonia nella classe di York Höller dove si diploma nel 2000 con una tesi che tratta di diversi aspetti della semiotica in correlazione alla composizione musicale (“Komposition alssemiotischer Prozess”); nell’istituto di musica contemporanea della Musikhochschule studia direzione con Peter Eötvös e debutta con l’orchestra della WDR nella prima esecuzione assoluta di Hoch Zeiten di Karlheinz Stockhausen. Partecipa a workshops tenuti da Helmuth Lachenmann, Jonathan Harvey, Magnus Lindberg; nello stesso periodo prosegue gli studi con Hans Zender a Francoforte ed inizia un corso di studi di musica elettronica con Dirk Reith ad Essen per poi studiare privatamente con Emmanuel Nunes a Parigi.
Nel 1994 inizia un’attività sia come interprete di musica da camera che come solista, nello stesso anno vengono eseguite le prime composizioni (tra cui un brano per viola e Live Electronics). Dal 1997 vengono eseguite diverse composizioni in Germania ed Italia, riceve commissioni da vari ensemble, dalla Bayerische Staatsoper e dal Donaueschinger Musiktage. Dirige per la Triennale di Colonia, i Ferienkurse di Darmstadt, il Festival delle Canarie (Spagna) e il Festival Acanthes (Avignone).
Vince vari concorsi di conposizione in Germania (Lipsia, Rostock, Francoforte e Musica Viva - Monaco 2002) e in Italia (Udine), una borsa di studio dal Conservatorio di Musica di Parigi, nonché il "Kranichsteiner Musikpreis 2000" dei Ferienkurse di Darmstadt. Ha tenuto conferenze sui suoi lavori alla Humboldt-Universität di Berlino, all'Accademia di Musica di Praga ed è stato docente presso i Ferienkurse di Darmstadt nel 2002. Riceve un "Arbeitsstipendium" della Heinrich-Strobel-Stiftung per l'anno 2003. È stato invitato al Cursus de composition dell'IRCAM, dove poi in qualità di compositeur associé lavora in un gruppo di ricerca sulla spazializzazione.
I suoi lavori sono stati eseguiti in Italia, Germania, Francia, Lussemburgo, Inghilterra, Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Svezia, USA e Giappone da Salome Kammer, Peter Veale, dall''Ensemble Modern, Ensemble Intercontemporain, Kroumata, Musikfabrik NRW, Ensemble Aleph, Ensemble Resonanz, Orchester des Bayerischen Rundfunks, Hilversum Radio Kamerorkest, e diretti da Peter Eötvös, Jonathan Stockhammer, Renato Rivolta, Peter Hirsch, Pierre-André Valade, registrate e trasmesse da varie emittenti radiofoniche (HR, MDR, WDR, BR, Radio Bremen) e incise su CD. Tra i prossimi progetti vi sono un nuovo lavoro per due ensemble ed elettronica (Ircam-Ensemble Intercontemporain, Paris 2007), una composizione commissionata dal coro Accentus (Paris 2007). Un CD con composizioni per ensemble dirette dallo stesso autore è disponibile presso la Telos Records.
Selezionato per il Rostrum of Composers 2006, nella stagione 2008-2009 è stato ‘composer in residence’ allo Staatstheater Cottbus, e dal 2008 ‘Composer in Residence’ allo ZKM Karlsruhe (Germany), dove sono stati prodotti due CD per la Wergo. Dal 2008 al 2015 è stato ‘composer in residence’ e curatore di un nuovo progetto alla Philharmonisches Orchester Cottbus (Germany).
Le sue opere sono pubblicate dalle Edizioni Suvini Zerboni - Sugarmusic S.p.A., Milano.


Diventa sponsor

Opere

Births Perc & Ens+ Sx - 2002

Corps celéstes Ens+ T - 1999

Due esegesi del canto Ens+ S - 2000

Ephemeris/Ékleipsis Cl S/B L.el - 2015

Scripta Fl A Flic Cl.cbs Vc Perc - 2003


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 35.172.233.2 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy