Gruppo musicale

Quartetto Italiano di Saxofoni

Dati gruppo:
Cavallo Luigi
Faziani Daniele

Altri componenti:
Italo Cuni
Angelo Gabrielli


Biografia

            È stata una delle prime formazioni di questo tipo nate in Italia, nel 1975, per idea di Luigi Cavallo e che ha raggiunto la definitiva formazione dopo vari avvicendamenti fra i componenti (Luigi Cavallo al saxofono soprano,  Italo Cuni al contralto, Daniele Faziani al tenore, Angelo Gabrielli al baritono).

            Esibitosi in importanti manifestazioni in tutta Italia (Autunno Musicale di Como, Sagra Malatestiana di Rimini, Festival Internazionale di Musica Contemporanea di Udine, Rassegna di Musica da Camera all'Arena di Verona, ecc.) ha presentato spesso in prima esecuzione nazionale le opere tradizionali del repertorio per quartetto di saxofoni (Desenclos, Pierné, Rueff, Glazunov, P. M. Dubois, Absil ...e E. Sallustio) ed è stato primo gruppo italiano di questo tipo ad esibirsi, nel 1989,  con orchestra, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo, per l'esecuzione dei due concerti per Quartetto di saxofoni & Orchestra di Giuseppe Calì.


Produzione discografica

[LP • Quartetto Italiano di Saxofoni • Bongiovanni G.B.5009 • 1985 • con musiche di P. M. Dubois, J. Absil, J. S. Bach/Cavallo, R. Schumann/Cavallo];
[CD • Paolo Conte, Paris Milonga • in Boogie, con il Quartetto Italiano di Saxofoni di Luigi Cavallo è aggiunto Alfio Galigani • 1981]


Diventa sponsor

Opere dedicategli

 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.192.114.32 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.