autoredidattainterprete

Monetti Gilberto


Note biografiche

Ha compiuto prima studi musicali privatamente per poi passare agli studi accademici presso il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna avvicinandosi dapprima alla Strumentazione per Banda e diplomandosi successivamente in Saxofono con E. Sallustio. Fu uno dei primi studenti ad iscriversi alla classe di Saxofono bolognese, corsi istituiti in Italia nei primi anni settanta, diplomandosi nel 1976, e in seguito ha frequentato corsi di perfezionamento con alcuni fra i più famosi esponenti della scena saxofonistica mondiale (S. Bichon, J. M. Londeix, C. Delangle, …).
Dal 1973 è entrato a far parte di uno dei primi Quartetti di saxofoni nati in Italia, il “Nuovo Quartetto d’Ance” (Gianfranco Berardi/S, Gilberto Monetti/A, Vincenzo Casamenti/T, Angelo Chiodini/B in seguito “Quartetto Saxofonia” con D. Foschini/B) uno dei primi quartetti che si formarono in Italia il quale tenne numerosi concerti e col quale ha realizzato varie registrazioni (distribuite dalla Fonit-Cetra, dalla casa tedesca ZYX music, dalla PRINTOP ed ECOSOUND), nel 1987 ha fondato l'Harmonic Sax Ensemble col quale ha tenuto numerosi concerti e registrazioni per la RAI con musicisti provenienti dalle scuole di autorevoli didatti (i componenti erano allievi di E. Sallustio, S. Bichon, C. Delangle, J. M. Londeix, D. Deffayet), dal 1988 entra a far parte del Duke Ellington Trio (P. Alessandrini-A, M. Giovannelli-T, G. Monetti-B).
Ha suonato con le orchestre sinfoniche del Teatro Comunale di Bologna, del Teatro Regio di Parma, del Teatro La Fenice di Venezia e Orchestra Haydn di Bolzano e nell’ambito della musica Jazz fece parte della Big Band del Conservatorio diretta da E. Ballotta e successivamente è stato componente della New Jazz Band.
Annovera una notevole attività concertistica in vari paesi europei ed extra: Svizzera, Australia, Tunisia, Olanda, Spagna, Francia e Germania, dove ha proposto il repertorio classico di tradizione e soprattutto quello contemporaneo.
È stato in rappresentanza dell'Italia agli Incontri Europei per il Saxofono (“1°eres Rencontres Européennes pour le Saxophone” nel 1986 ad Aix-Les Bains in Francia, “II° Encuentros por el Saxofon” ad Alicante in Spagna nel 1987, al “Festival Mondiale del Sassofono” X a Pesaro nel 1992, XI a Valencia Spagna) nel ‘97 e XIV a Ljubljana (Slovenia) nel ‘2006.
Negli ultimi anni della sua attività concertistica ha intrapreso una ricerca per il recupero di un repertorio assai interessante, Tardo Romanticismo, Vaudeville, Bella Epoque ecc… che si sviluppò nella seconda metà dell’800 e nei primi decenni del 1900 il quale rischiava di essere dimenticato. Questo repertorio è strettamente legato ad uno strumento altrettanto interessante dal suono che veniva definito “simile alla voce umana”: si tratta di un sax tenore che Adolphe Sax aveva destinato all’orchestra sinfonica, chiamato “C’Melody”.
Socio fondatore dell' A.S.I. Associazione Saxofonisti Italiani, uno dei più prestigiosi riconoscimenti alla sua carriera è sicuramente la copertina dedicatagli e la lunga intervista apparsa sulla rivista americana "Saxophone Journal" (Vol. 18, Num. 5, Mar/Apr 1994).
Svolge una intensa attività didattica che, oltre alla stesura della pubblicazione de “Il solista moderno”, lo porta a tenere Seminari e Masterclass in varie località italiane. Dedicatosi all’insegnamento già dal 1977, già Docente di Saxofono al Conservatorio al “B. Maderna” di Cesena dal 1984, dal 1995 al pensionamento nel 2012 è stato titolare della stessa cattedra presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

 


Gruppi di appartenenza

Duke Ellington Trio

Registrazioni

LP • "Nuovo quartetto d'ance", Miza Records pen. 75001, 1982 (distribuito dalla Fonit Cetra)
CD • "D.E.T. Blues", Naima Jazz Club Records
CD • "Gruppo Musicisti Jazz, vol. 1", raccolta, G.M.J.P. AP Rec. GMJ 001, 1990
CD • "Golden era of C'melody sax" - Gilberto Monetti, C'melody Sax & Alberto Linari, pianoforte - Printop, 2002


Diventa sponsor

Opere



Opere dedicategli

 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.236.11.52 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy