autore

Coral Giampaolo

  1. Nato il 22/01/1944 a Trieste
  2. Morto il 17/02/2011 a Trieste

Sito web


Note biografiche

È stato pianista, direttore di coro e compositore avendo iniziato la sua attività musicale a 14 anni come organista.
Come direttore di coro ha tenuto concerti in Italia, Spagna, Austria, Ungheria, Germania, Svizzera, ex-Jugoslavia, Cecoslovacchia, Polonia. È stato Maestro Sostituto presso il Teatro Comunale Giuseppe Verdi di Trieste (1967-1973) e consulente musicale del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e di Veneto Teatro (1977-1985).
Le sue composizioni, orchestrali, corali, incluse nella programmazione di festival e stagioni concertistiche nazionali ed internazionali, hanno riscosso apprezzabili riconoscimenti in Concorsi Nazionali e Internaziopnali (Premio Città di Trieste '71, Premio Prince Pierre di Monaco '75, Premio Malipiero di Treviso '79, Premio dell'Unione dei Compositori di Budapest '84, Concorso Europeo di Composizione di Leuven '85, CI C.M.von Weber di Dresda '90, CI Oscar Esplà di Alicante '93, Premio Internazionale Tone Tomsic di Lubiana e il Premio musicale della città di Friburgo nel ‘97). La sua musica radiodiffusa da emittenti europee ed extraeuropee, è stata eseguita da importanti istituzioni e in festival internazionali tra cui l'Orchestra sinfonica Rai-Milano e l'Orchestra sinfonica di Vienna, Roma Europa Festival, Ensemble Intercontemporain di Parigi, ecc. Ha scritto le musiche di scena (più di 1100 repliche) per 25 spettacoli di prosa rappresentati in teatri italiani ed esteri (Burgtheater Wien, Festival of Two Worlds Charleston, Narodno Kazalisce Zagreb, Schauspielhaus Graz, Slovensko Narodno Gledalisce Ljubljana, etc.), collaborando con registi quali Franco Enriquez, Francesco Macedonio, Furio Bordon, Sandro Sequi, Paolo Magelli, Gianfranco De Bosio, Giorgio Pressburger, Franco Giraldi. Per il teatro lirico ha composto l’opera in 1 atto Il canto del cigno, premiata al Concorso Internazionale per opera da camera Carl Maria von Weber, indetto dalle Dresdner Musikfestspiele e dalla Staatsoper Dresden, l’opera da camera Demoni e fantasmi notturni della città di Perla eseguita al Mittelfest di Cividale nel 1999 e il balletto in 1 atto Favola, rappresentato nella stagione lirica 1981-1982 del Teatro Comunale G. Verdi di Trieste. Ha scritto per la RAI 4 opere di teatro musicale radiofonico, una delle quali è stata presentata, con la regia di Giorgio Pressburger, all’Atelier sur la prise du son dans le théâtre radiophonique, indetto a Hilversum, dall'Union Européenne de Radiodiffusion.
Nel 1982 è stato nominato Socio della Società Italiana Autori Editori (SIAE). Nel 1983 ha ricevuto il Sigillo Trecentesco della Città di Trieste. Dal 1990 al 1997 è stato Direttore Artistico del "Città di Trieste Music Award", concorso internazionale di Composizione Musicale, membro della Federazione dei Concorsi Internazionali di Ginevra. È Direttore Artistico di Chromas - Associazione Musica Contemporanea e del festival Trieste Prima - Incontri Internazionali con la Musica Contemporanea. dal 1995 direttore artistico della Sezione Musica del Festival Trieste Contemporanea.
Ha insegnato presso il Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Tartini di Trieste (1971-2001).


Diventa sponsor

Opere


Il pianto della scavatrice Rec & Ens+ Sx - 1995

Munch T - 2001

Raps XI Cl/Sx V Vc Pf - 2001

Raps XII Cl A V Vc Pf Perc - 2001

Strassenlied Cl.bs B Pf - 1997

Strassenlied Fg B Pf - 1997

Tombeau Rec & Ens+ Sx - 1995


 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.87.250.158 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.