di Rosato Paolo

Tre studi sulla spazialitì  op. 95

Sx - 2007 - 6' -

Dettagli opera

Tre studi sulla spazialità op. 95: 1. Tonication; 2. Externally; 3. Inner Space.
Dedicata al musicologo finlandese Eero Tarasti, la sua prima esecuzione il 20/05/2014, presso l’Auditorium del Conservatorio “Francesco Morlacchi” di Perugia, in occasione di SaxophonE III, da parte di Michele Bianchini al saxofono contralto.


Commento all'opera

«TRE STUDI SULLA SPAZIALITÀ
L'opera si ispira alla nozione di spazio musicale sviluppata nel Trattato di Semiotica Musicale da Eero Tarasti, uno studioso di fama mondiale, attualmente presidente dell'Associazione Mondiale di Semiotica.
Lo spazio musicale interno è in sostanza il set di note, organizzato o no in sistema, in cui un brano musicale o una sua parte si muove.
Ad esempio, una tonalità, una scala modale, una serie dodecafonica. Uno spazio in DO maggiore non varia se le note di un brano o di una sua sezione sono dislocate a differenti altezze, suonate con timbri diversi, con strumentisti dislocati in modo vario nello spazio.
Lo spazio musicale esterno dipende dalla collocazione delle note su differenti ottave, dalla loro esecuzione con timbri diversi, ed eventualmente anche dalla dislocazione della fonte sonora. Al contrario dell'esempio fatto sopra, un brano può muoversi in uno spazio esterno assai ristretto, un solo strumento, in una sola ottava, ma avere uno spazio interno che varia di continuo.
Il secondo e terzo pezzo fanno riferimento a questi due aspetti dello spazio musicale e giocano sulle suddette combinazioni.
Il primo brano affronta un altro problema. Si tratta di una lotta del materiale musicale messo in gioco contro le convenzioni e le aspettative di origine culturale. Da un lato, un gesto melodico ascendente, normalmente parte di una curva più ampia in tutta la musica occidentale, cerca di agire autonomamente, come portatore di per sé di significato.
Dall'altro, il SI, che nel contesto sembrerebbe la sensibile di DO, cerca di affermarsi come la tonica. Il meccanismo della ripetizione svolge un ruolo fondamentale in questa lotta. Il termine 'tonication' è inventato. Il termine corretto sarebbe 'tonicizzazione'.» (Eero Tarasti, A Theory of Musical Semiotics, Bloomington: Indiana University Press, 1994)


Diventa sponsor
 
 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.231.29.122 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy