di Furlani, Paolo

Il tamburino magico

Soli Coro & O.+ 2A - 2008 - 16'

Dettagli opera

Animazione musicale e teatrale per 2 attori, tamburino, coro e orchestra di ragazzi su testo di Gianni Rodari commissionata dalla Città dei ragazzi di Cosenza.
Prima esecuzione Musicainsieme 2008 Città dei ragazzi di Cosenza (24 maggio 2008).


Commento all'opera

«La partitura, ideata per un’orchestra di ragazzi delle Scuole medie ad indirizzo musicale, ha differenti livelli di difficoltà nelle diverse sezioni strumentali. Tali livelli sono indicati dal numero che segue la denominazione dello strumento: al numero 1 corrisponde la difficoltà maggiore, ai numeri 2 e 3 la difficoltà minore, secondo lo schema precedente.
Sono caldamente raccomandate sia una equa distribuzione delle parti che dei raddoppi, in modo da coprire interamente l’organico indicato in partitura, preservando anche la distribuzione dei timbri. Sono pertanto da sconsigliare esecuzioni che solo in parte coprano l’organico richiesto, sia nella disponibilità di alcuni strumenti che nella distribuzione delle parti “facili” e “facilissime”.
La parte del Tamburino (Percussioni), preferibilmente affidata ad un ragazzo, ha un ruolo solistico, concertante. Nella parte di Tromba 1, all’interno del terzo movimento della partitura, vi è un passo solistico, al numero 37, ripetuto con una variazione ai numeri 48 e 50.
L’intervento del Coro, a 1 voce, è limitato alla parte finale del terzo movimento della partitura, dal numero 52 alla fine.
Le parti recitanti [Voce recitante e Tamburino (Attore)] vanno affidate a due attori, ma è possibile far recitare la parte del Tamburino (Attore) allo stesso percussionista.
L’esecuzione del brano è in forma di concerto, ma sono possibili ed auspicabili diversi gradi di partecipazione teatrale, dal semplice uso dei costumi sino alla vera e propria animazione teatrale tipica del teatro di strada. La parte della Voce recitante, che deve interpretare vari ruoli, si presta particolarmente a queste sottolineature teatrali. È possibile indossare – solo per fare un esempio – un copricapo diverso per ciascuno dei personaggi (Vecchina, Briganti, Vecchio, Imperatore, Ciambellano, Generale).
La recitazione delle didascalie originali, scritte da Gianni Rodari ed indicate in corsivo nel testo, è facoltativa. Sono state aggiunte solo altre due didascalie, indicate nel testo tra parentesi quadre: queste non andranno recitate in nessun caso.
È consigliabile che il percussionista e l’attore – se sdoppiati nell’interpretazione del ruolo del Tamburino – indossino una stessa uniforme militare, a colori sgargianti.»


Diventa sponsor
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.210.21.70 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.