di Corghi, Azio

Gargantua

Voci Coro O.+ Sx Banda(O.f) El - 1984 - Edizioni Suvini Zerboni - P9196

Dettagli opera

Opera lirica in due atti su libretto di A.Frassineti da F.Rabelais per Soli (2 Sopr., Msopr., Ten., Bar., 2 Bassi, Contraltista, Voce recitante), Coro, Coro di voci bianche, Coro madrigalistico, Mimo, Orchestra (3.3.4.3. - 4.4.3.1. - Sax. - Ocarina - 2 Ar. - Hr. - Tp. - 3 Perc. [Rototoms, Xyl., Xymar., Glock.,Vibr., Cp., Campanaccio, Flex., 2 Wbl., 5 Tbl., Pt., Ps., Hihat, Trg., 2 Tt., Tamb. piccolo, Tam., Tot., Gc., Tab., Mascella d’asino, Fr., Rag., Scacciapensieri] A.), Live electron ics, Nastro Magnetico, e Banda sul palco.
Commissionatagli in occasione del decennale della ricostruzione del Teatro Regio di Torino dove fu esegiuta il 2.5.1984 dal bar. B. Bakov, basso E. Fissore, msopr. C. Gonzales, dir. D. Renzetti, regia G. de Bosio, scene E. Luzzati.
I 14 brani che compongono l'opera possono venire eseguiti separatamente o in forma di Suite in libera successione.


Commento all'opera

«Nel 1984 affrontai la mia impresa compositiva più impegnativa: da presentare al Teatro Regio di Torino, con la direzione di Donato Renzetti e la regia di Gianfranco De Bosio, l'opera lirica in due atti Gargantua, su testo di Augusto Frassinetti adattato dal romanzo rinascimentale di François Rabelais. L'opera, costata quattro anni di lavoro, è ricca di riferimenti alla storia della musica dal Rinascimento a Rossini al Novecento, in un gioco scaltro di allusioni umoristiche».


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.236.50.79 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.