autore

Corghi Azio


Note biografiche

Compositore, musicologo e didatta, studia pianoforte con M.Zanfi e frequenta la classe di Storia della musica di Massimo Mila, diplomandosi nel 1961 al Conservatorio di Musica di Torino. Nel 1962 si trasferisce a Milano, iscrivendosi, in Conservatorio, alle classi di Composizione, Musica corale e Direzione di coro, Direzione d'orchestra, Composizione polifonica vocale, rispettivamente sotto la guida di Bruno Bettinelli, Amerigo Bortone, Antonino Votto e Guido Farina. Tra il 1965 ed il 1969 giungerà al diploma in tutte queste discipline.
Le sue doti di pianista gli valgono un riconoscimento alla III Rassegna dei giovani concertisti italiani. Intorno al 1966 fa parte del Gruppo Musicisti Contemporanei e del Gruppo musicale Torinese, di cui è socio fondatore.
Inizia a pubblicare le proprie opere presso l'editore Sonzogno, successivamente la Ricordi inizia a pubblicare le sue opere.
Il catalogo delle sue opere, rappresentate ed eseguite nei più prestigiosi teatri e sale da concerto internazionali, comprende lavori destinati al teatro musicale, al balletto, a varie formazioni di complessi vocali e strumentali. Per i testi delle sue opere liriche si è spesso giovato della collaborazione di José Saramago. La sua musica si impone in vari concorsi (RAI Ricordi '67, nel 1967 vince il concorso Ricordi-RAI con Intavolature, per orchestra, che viene eseguito al Teatro La Fenice di Venezia durante il XXX Festival di Musica contemporanea, Concorso Internazionale Gaudeamus '69, Concorso Internazionale Angelicum Suvini Zerboni '71, nel 1972 Hop-Frog viene segnalato al concorso delle Jeunesses Musicales, ecc., nel 1993 gli viene assegnato il Premio internazionale Gino Tani per le arti dello spettacolo..) e spesso gli è commissionata da prestigiosi organici (I Solisti Veneti, Trio di Como, Les solistes des choeurs de l'ORTF, IRCAM di Parigi, ecc.). Nel 1971 si apre ad una maggiore varietà di strumenti espressivi con Symbola, per voce, flauto, violoncello, pianoforte e percussione, che prevede anche l'impiego di mezzi elettronici e la partecipazione di un mimo o di un ballerino.
Nel 1967 inizia ad insegnare al Conservatorio G. Verdi di Torino Lettura della partitura ed in seguito Armonia e Contrappunto. Dall 1971 prosegue l’attività didattica al Conservatorio G. Verdi di Milano, dove insegna Armonia, Contrappunto e Fuga al Corso sperimentale di Composizione. Nel 1976 ottiene, al Conservatorio A. Boito di Parma, una cattedra analoga a quella tenuta a Milano. Nel 1978 ottiene definitivamente la cattedra di composizione al Conservatorio G. Verdi di Milano. Nel 1992 una giuria presieduta da Goffredo Petrassi gli assegna il premio Omaggio a Massimo Mila per la sua attività didattica. Nel 1994, e fino al 1997, viene nominato accademico di S. Cecilia, coordinatore dei corsi e docente di composizione all'Accademia Petrassi. Nel 1996 diventa docente del corso di perfezionamento in composizione presso l'Accademia nazionale di S. Cecilia.


Diventa sponsor

Opere

Amorsacro / Amorprofano O.+ A T - 1993

Gargantua Voci Coro O.+ Sx Banda(O.f) El - 1984


Tu, vita de' sensi... Coro Cl/Sx Fisa Pf Cbs - 1997


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.237.71.23 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy