di Chailly, Luciano

Fantasmi al Grand Hotel

O.+ T B - 1959 - 40' - CASA RICORDI - P130063

Dettagli opera

Balletto in 6 quadri di L.Novaro su soggetto di D.Buzzati, per orchestra e strumenti sul palco, fra cui un saxofono tenore e un baritono.
Primo e unico soggetto originale per un balletto e primo grande impianto scenografico realizzato da Dino Buzzati. Il soggetto e la scansione del balletto furono concordati tra lui e Luciana Novaro, che poi cedette la coreografia a Leonide Massine perché rimase incinta. Il Sovrintendente della Scala Ghiringhelli minacciò di non far debuttare il balletto per un Jazz suonato sul palcoscenico, che venne subito abolito. È stato eseguito all'Auditorium di Roma nel 1997.


Commento all'opera

«Un giovane suonatore di organetto si innamora di una ragazza ingenua. Quattro gangster con promesse di lusso attraggono la giovane nel Grand Hotel dove sta il Capo, che subito fa la corte alla ragazza e decide di fare un banchetto in suo onore. Ma durante il festino arriva una banda rivale che uccide il capo. Arriva la polizia che arresta la ragazza credendola colpevole dell'omicidio. In carcere la giovane è raggiunta dal suonatore che con la forza del suo amore la libera dalle sbarre».


Diventa sponsor
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.192.52.167 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.