autoredidattainterprete

Podda Luigi


Note biografiche

«… I miei primi docenti di musica: m° Paolo Padula per il flauto traverso, il saxofonista Ferrante che ha suonato nella prestigiosa Banda di Venezia fino al suo scioglimento.

Diplomato al Conservatorio "G.B.Martini" di Bologna nel 1989 con il m° Giancarlo Rango, commissario esterno m° Eraclio Sallustio.

Contemporaneamente allo studio classico ho affiancato quello del jazz con Maurizio Caldura e Marco Castelli.

Ho frequentato i corsi jazz "Suono Improvviso" di Venezia e Mira (VE) e ho partecipato alla prima rassegna jazz di Ravenna con M. Bracker

Diplomato presso l’I.T.I.S. “A. Pacinotti” di Mestre (Ve) in Metallurgia, si è successivamente diplomato brillantemente in saxofono al Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna con Gianfranco Rango. Ha poi seguito il Corso internazionale di perfezionamento ed interpretazione musicale presso la Libera Accademia di Musica “A. Vivaldi” di Darfo Boario Terme nel 1989 sotto la guida di Armando Ghidoni (docente al Conservatorio Internazionale di Musica di Parigi e al Conservatorio di Trento) e nel 1990 ha frequentato il Corso di perfezionamento presso la Scuola Comunale “G. Sarti” di Faenza con Massimo Mazzoni. Inoltre, presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, ha conseguito privatamente il compimento inferiore di canto lirico avendo avuto  per insegnanti Romana Righetti (Conservatorio di Vicenza), Enza Ferrari, Elisabetta Tandura, Romano Roma e Vincenzo Bello.

Nel 1990 è risultato vincitore del Primo premio al Concours International Adolphe Sax 1990 (Saint-Nom-La-Bretèche, Parigi).

Svolge attività concertistica sia come solista che in seno a varie formazioni cameristiche in Italia e all'estero in duo con pianoforte, con l'European Saxophone Quartet e con l’Italian Saxophone Quartet da lui fondato.. Ha cooperato con diversi studi di registrazione e ha partecipato come saxofonista con le compagnie teatrali Foyer Scuola di Teatro e Studio Insieme. Ha collaborato con l’Orchestra da Camera di Castelfranco Veneto, con l’Orchestra Collegium Symphonium Veneto e con la formazione corale Quod Libem di Mogliano Veneto. In quartetto di saxofoni ha lavorato con l’European Saxophone Quartet, l’Italian Saxophone Quartet e da diversi anni stabilmente con il quartetto Saxaruba. Per quartetto di saxofoni è uscito nel 2015 il CD “Luigi Podda Quartet” con il titolo “Take One” (produzione  discografica indipendente).

Come cantante tenore è stato impiegato nel coro dei teatri: Gran Teatro La Fenice, Teatro Comunale di Treviso, Teatro Sociale di Rovigo, Teatro di Bassano del Grappa; mentre al Teatro Arena di Verona ha ottenuto l’idoneità sia in saxofono che in canto.

In ambito della musica leggera ha lavorato e collaborato con varie agenzie di spettacolo e con vari artisti, autori e compositori come nel caso di  Francesco Sartori (compositore sia del successo internazionale “Con te partirò”, interpretata da Andrea Bocelli per la Sugar Music diretta da Caterina Caselli, che della colonna sonora del film “Vajont” diretto da E. Martinelli, e autore di altri successi di famosi interpreti ). In differenti progetti musicali è stato a fianco di Tony Pagliuca e Miky Dei Rossi componenti storici del gruppo di musica progressiva Le Orme. Nel 1985 è stato in tour con Marcella Bella come saxofonista e cantante.

È stato il primo musicista italiano a scrivere sulla storia del saxofono, le sue ricerche hanno dato alla luce il libro “Adolphe Sax ed il saxofono”, per i tipi della Pizzicato di Udine, 1991 e 1992, e nel 2013 ha ultimato “La vera storia del sax”.

Come membro di giuria è stato ai concorsi internazionali “Città di Padova” e “Città di Treviso”. L’insegnamento, come docente di saxofono, dopo anni presso l’Istituto “F. Manzato” di Treviso, nel 1990 un corso di saxofono per la società bandistica del Trentino Alto Adige, presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, dal 1996/97 lo vede titolare della cattedra di Saxofono presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, “J. Tomadini” di Udine e attualmente della cattedra al “C. Pollini” di Padova dove ha ricoperto per due mandati l’incarico di coordinatore responsabile del Dipartimento di strumenti a fiato e nel 2014 è stato nominato membro del Consiglio Accademico.


Registrazioni


[CD • Take One, Luigi Podda Quartet - produzione discografica indipendente – 2015]

 


Diventa sponsor

Opere

 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.235.101.50 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy