autore

Festa Fabrizio


Note biografiche

            Laureato in filosofia (con una tesi in Storia della Fisica dedicata alla meccanica quantistica), compositore, direttore d’orchestra, music designer, comincia i suoi studi musicali come pianista, dedicandosi fin dagli inizi al jazz, e maturando così la sua esperienza in quest’ambito sotto la guida di Enrico Pieranunzi. Ha seguito per più edizioni i Seminari Estivi di Jazz a Siena, dove ha studiato, tra gli altri, con Franco D’Andrea (piano jazz) e Giancarlo Gazzani (arrangiamento e direzione d’orchestra). È in ambito jazzistico che comincia ad interessarsi alla composizione ed all’arrangiamento. Frequenta così i corsi di composizione e di musica d’uso e riprodotta presso il Conservatorio di Bologna (con Ettore Ballotta), e si specializza poi con Mal Waldron in arrangiamento per orchestra jazz.

            Sono suoi la maggior parte dei brani incisi nei dischi (due LP e due CD) del ‘Festa Group’, la band da lui fondata e diretta per molti anni, band con la quale è stato due volte ospite del Festival Internazionale del Jazz di Montreux e ha compiuto tournée sia in Europa sia negli USA. Tra i più importanti impegni jazzistici c’è la partecipazione alla realizzazione dell’ultimo CD del chitarrista e compositore americano Al Di Meola (The Grande Passion), edito nel 2000 dalla Telarc. È stato invitato come orchestratore e direttore d’orchestra, per l’occasione dirigendo la Toronto Symphony Orchestra. Invitato sia come compositore, sia come interprete e direttore d’orchestra, ha preso parte a festival internazionali ed è stato ospite di teatri e sale tra le principali delle scene internazionali[1] ed in Italia[2].

             L’attività di compositore lo ha visto impegnato in diversi settori: da quello classico (opera, balletto, sinfonica, cameristica) al Jazz ed alla musica leggera, dalle colonne sonore per il teatro, il cinema e la televisione,  alle produzioni radiofoniche. Sue pagine sia sinfoniche sia cameristiche sono state eseguite negli Stati Uniti, in Canada, in Centro e Sud America (Messico, Cile, Argentina, Brasile, Perù), in Europa (Russia, Gran Bretagna, Olanda, Germania, Francia, Spagna, Norvegia,  Belgio, Grecia,  Danimarca, Svezia, Lituania) e in Asia (Cina, Iran, Turchia, Azerbaijan e Libano), oltre che in Italia (in Festival, tra i quali Spoleto, MITO, Festival delle Nazioni, Cantiere d’Arte di Montepulciano, Festival Duni Matera, ecc.).

            Attualmente dedica una parte rilevante della propria attività al Music e al Sound Design ed alla progettazione e programmazione in ambiente DAW e crossmediale.

            Molto impegnato nell’attività divulgativa e di ricerca, in particolare nel settore delle neuroscienze e dell’intelligenza artificiale in ambito musicale, ha pubblicato, tra l’altro, i saggi “Musica: usi e costumi” (Pendragon, Bologna, 2008) e “Musica. Suoni, segnali, emozioni” (Editrice Compositori, Bologna, 2009) e curato il volume “Resistenza Illuminata 1945-2015. Omaggio a Luigi Nono” (Pendragon, Bologna, 2018). Critico musicale, attività esercitata tra l’altro collaborando per oltre vent’anni (dal 1987 al 2010) col quotidiano La Repubblica, è membro dell’Associazione Nazionale dei Critici Musicali. È stato direttore artistico del concorso Internazionale di Composizione «2 Agosto», ed attualmente è consulente per la musica contemporanea presso il Festival Duni di Matera. 

            Prestigiosa personalità, è membro della AIMI (Associazione di Informatica Musicale Italiana), della SAR (Society for Artistic Research) e della AIA (Associazione Italiana di Acustica) ed è docente presso il Conservatorio di Musica E. R. Duni di Matera, all’interno del quale ha fatto nascere lo spin off MaterElettrica ed il Laboratorio di Musica Elettronica e Applicata.

 



[1] Carnegie Hall e Focus Festival alla Juilliard School a New York, Festival Encuentros al Teatro Colòn di Buenos Aires, Filarmonica di Vilnius, Museo Guggenheim a Bilbao per il BBK Festival, al Festival di Cervantino in Messico, Uzeyir Hajibeyov International Music Festival a Baku in Azerbaijan, Festival di Musica Latino Americano – Venezuela, ecc..

[2] Festival delle Nazioni, Festival Internazionale Mozart a Rovereto, SpazioMusica Cagliari, Lugo Opera Festival, Cantiere d’Arte di Montepulciano, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Comunale di Modena, ERF Festival, ecc..


Diventa sponsor

Opere

After the rain E88 S Pf - 2000

Album americano E10 Sop A Bs.el Batt Pf - 1992

Cassandra E114 S Cl.bs Vc Pf Batt - 2003


Clownerie E99bis A Fisa - 2002

Enjoy E85 tris Q - 2002


Gap Rec Sx Pf Perc - 2006

Janua A V Pf - 2009

Laudes E69 Rec Sop & O.+ S/A - 1998

Leçons de Tenebre S Sint - 2010

Libera toccata IX A L.el - 2006


Omnia mutantur E93 S Cl.bs Pf - 2001

Omnia Tetramuta E118 Cl A Pf - 2004



Revolution E148 Q - 2007

Spikes S Fisa - 2015

Suite in Fa E66 S & O.a - 1998

Suite in Re E5 Sop & O.+ A - 1992

Tanit Rec Sx Pf Perc - 2006

Tre canti E7 Sop & O.+ A - 1992


 
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 107.21.85.250 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.