autore

Ferrigno Ciro


Note biografiche

È diplomato con il massimo dei voti in Pianoforte, in Clavicembalo e, in seguito, in Composizione e Strumentazione al Conservatorio San Pietro a Majella a Napoli. Frequenta da uditore per tre anni la classe di Organo principale e di Tromba e successivamente è ammesso alla scuola di Direzione d’Orchestra. Segue corsi di perfezionamento con Alexander Lonquich (Pianoforte), Massimo Pradella e Giovanni Leone (musica da camera), Luciano Chailly (composizione), Sergio Magli (repertorio operistico). Nel 1992, terminati all’I.S.F.O.M. gli studi in Musicoterapia, si specializza, con G. Di Franco, nell’intervento di tecniche musicoterapiche per la cura dell’autismo infantile, dedicandosi per ben dieci anni ad una intensa attività di musicoterapista che ha alternato all’attività di pianista e concertista

Nel 2000 riceve una menzione d’onore al I concorso Internazionale di composizione sinfonica Flores – Unesco con lo Schizzo sinfonico “Il fuoco di Armageddon”. Risulta poi vincitore di vari concorsi di composizione, tra cui un concorso Unesco.

Dal 1985 al 2009 collabora intensamente in qualità di pianista accompagnatore esterno per le sessioni di esami dei conservatori italiani. Dal 1986 ad oggi le sue attività di Pianista, Compositore e Didatta si alternano, si rincorrono e si avvicendano con lo stesso interesse e la stessa passione.

Ha composto musiche per opere sinfoniche e da camera, documentari. Numerose e varie le sue collabora come Pianista e Compositore [1].

Autore di scritti nel campo della metodologia didattica, della musicoterapia e per le scuole primarie di II grado a indirizzo musicale, ha pubblicato numerose sue opere, molte delle quali incise : “Delirium Musica”2010 ed. Santabarbara e Rest-Auri prodotto da Studio&Studio nel 2013. Nel 2022 incide un doppio CD “Re-Esistenze” per l’etichetta Da Vinci Publishing nella sezione Contemporanea. 



[1] Teatro Comunale di Orvieto, Teatro “Verdi” di Salerno, Teatro di San Carlo di Napoli, Collegium Philarmonicum di Napoli, Accademia di Belle Arti di Napoli, Teatro Comunale di Orvieto, Ambasciata Italiana a Berlino, Palazzo del parlamento a Budapest, Banda Musicale della Guardia di Finanza, Conservatorio “Martucci” di Salerno, Perosi di Campobasso, Rossini di Pesaro, Santa Cecilia di Roma, Conservatorio di Cagliari, London Symphony Orchestra, Collegium Philarmonicum Napoli, Kultur Hause Bolzano, Emdemol Italia, Brunetti&Brunetti Audiovisivi Roma, U.S. Navy Chapel Napoli, Palazzo della cultura Beirut, Accademia di Belle Arti di Napoli,Ambasciata Italiana a Berlino, Auditorium Rianxo, Paraninfo USC Santiago de Compostela, Coliseo Noela Noia Spagna, Università degli Studi di Napoli- Dipartimento di Studi Umanistici.


Altre note

Musicista poliedrico partecipa alle esperienze musicali più “distanti” tra loro, nella cruciale ricerca degli elementi in comune.

 


Diventa sponsor

Opere

 
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori della zona:

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.211.239.1 - dal tuo indirizzo internet

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.