didattainterprete

Ferraguti Massimo


Note biografiche

Ha compiuto gli studi musicali di Clarinetto presso il Conservatorio di musica di Parma dove si è diplomato nel 1982 e, dal 1984, è titolare della cattedra di Saxofono.

Dopo aver fatto parte di diverse orchestre, dal 1982 e per 12 anni è stato Prima Parte (nel 1983 ha vinto il concorso) presso l'orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova come clarinettista e per tre anni saxofono solista; presso le orchestre del Teatro Comunale di Bologna e come saxofonista e clarinettista collabora con l'orchestra della Fondazione "A. Toscanini" di Parma.

Svolge attività concertistica come solista e in collaborazione con formazioni cameristiche.

Ha collaborato con l'Orchestra da camera di Mantova, l'Ente Lirico Arena di Verona, l'Orchestra Haydn di Bolzano, il Gruppo Musica Insieme di Cremona, il Nextime Ensemble, il Trio Brahms, lo Studio per la Nuova Musica di Genova, Ensemble Musicanovecento; inoltre, ha tenuto concerti come sassofono solista con l'Orchestra Arturo Toscanini e con l'Orchestra Sinfonica di S. Remo.

Nel 1989 fonda con altri musicisti ed informatici l'Ensemble E. Varese con il quale ha dato vita al "Laboratorio Permanente di Elettroacustica" di Parma e al "Festival Traiettorie" e promosso cicli di seminari scientifici, conferenze, concerti, presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Parma dirigendo anche l'E.E.V. in prime esecuzioni di lavori contemporanei. È, inoltre, fondatore del Trio Gardel e dell'Überbrettl Ensemble. Con quest'ultimo ha partecipato allo spettacolo "Schönberg – Kabarett", sotto la regia di Peter Stein, eseguito nei festival più importanti in Italia, Austria, Francia, Spagna, Portogallo, Germania e Messico.

Ha ricostituito il Nuovo Concerto Cantoni curando personalmente la revisione e la ricostruzione delle partiture, incidendo due cd pubblicati sotto il patrocinio della Fondazione Teatro Regio di Parma, e dirigendo il complesso in diversi contesti (Teatro Regio di Parma, Festival Verdi 2001, ...).

Si è esibito in concerti tenuti per le maggiori istituzioni e rassegne concertistiche italiane ed estere, quali Festival di Salisburgo, Wien Modern, Wiener-Festwochen, Festival di Natale - Oporto, Festival d'Automne di Parigi, Festival d'Avignon, Festival di Edimburgo, Festival Cervantino - Messico, Conservatorio "Ciaikovskj" di Mosca, Teatro dell'Opera di Pechino, Accademia di S. Cecilia, Teatro alla Scala, Settembre Musica Torino, Accademia Filarmonica Romana, Ravenna Festival, Teatro dell'Opera di Nizza, Biennale di Venezia, Unione Musicale di Torino, Musicanovecento di Genova, Spaziomusica di Cagliari, Theather of Thurm di Francoforte, ecc.

Collabora inoltre con il "Teatro Stabile di Parma" e con il "Teatro delle Briciole" alla realizzazione di musiche di scena per spettacoli di prosa con cui partecipa a vari Festival e tournée in Italia ed Europa.

Partecipa dall'anno della fondazione al Festival Due Dimensioni di Parma, istituzione che gli ha commissionato nuove revisioni di lavori (di Bernstain, Gerschwin, Verdi) eseguiti nello stesso festival.

Ha ricostituito il “Nuovo Concerto Cantoni” curando personalmente la revisione e la ricostruzione delle partiture, incidendo due CD pubblicati sotto il patrocinio della Fondazione Teatro Regio di Parma, nonché dirigendo il complesso (Teatro Regio-Parma, Festival Verdi 2001 ecc.).

Ha registrato concerti per RAI, RSTI, OFRR e inciso per EMI, Frequenz, Fonit Cetra.

Ha collaborato, in ambito jazzistico, con D. Liebman, K. Weeler, J. Surman, E. Pierannunzi ed altri importanti artisti del settore.

Docente presso Corsi Internazionali Musicali (Quinto al Mare - Genova, ecc.), dal 1984 è docente titolare della cattedra di sassofono presso il Conservatorio "A. Boito" di Parma.


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 34.200.236.68 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy