autore

De Giacometti Raffaele


Note biografiche

Compositore e direttore d’orchestra, ha studiato composizione presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto (TV) sotto la guida di Mario Pagotto e Nicola Straffelini, diplomandosi nel 2013 con un anno di anticipo e con il massimo dei voti. Ha seguito Masterclass in composizione con David Lang, Luca Francesconi, Fabrizio De Rossi Re, Gullermo Gaviria e molti altri. Nel 2017 ha conseguito il Master in direzione d’orchestra presso il Royal Conservatoire of Scotland (RCS), dove ha studiato sotto la direzione di Garry Walker e Alasdair Mitchell. Ha ricevuto borse di studio per la direzione d’orchestra dal Royal Conservatoire of Scotland e dal Sir Richard Stapley Educational Trust e alla fine del suo Master, il Royal Conservatoire of Scotland gli ha conferito lo Hugh S Robertson Prize per la direzione d'orchestra. Nel 2016, Sian Edwards lo ha invitato al suo corso avanzato per direttori d’orchestra presso l’Università di Saint Andrews (Scozia), per il quale ha ottenuto una borsa di studio per giovani talentuosi direttori d’orchestra. Ha seguito Masterclass in direzione d’orchestra con, tra gli altri, Martyn Brabbins, Christopher Seaman, Joseph Swensen, Andrew Constantine, Christian Kluxen, David Danzmayr e Giancarlo Andretta.

Ha ricevuto numerosi premi nazionali e internazionali per la composizione, tra cui: il 1° Premio al Japan International Choral Composition Competition (Tokyo 2015); Finalista (tra 639 concorrenti) al 1st International Jean Sibelius Composition Competition (Hämeenlina – Finlandia 2015); il 1° Premio (categoria Junior) e due Premi Speciali - per la miglior musica tradizionale religiosa vocale e per la miglior musica tonale - al 3rd International Antonín Dvořák Composition competition (Praga 2012); il 3° Premio al Concorso Internazionale di Composizione “Guido d’Arezzo” (Arezzo 2012); il 1° Premio del “Premio Nazionale delle Arti” per la composizione (Trento 2010) e una Segnalazione al Concorso di Composizione corale "Mario Roffi" (2018) e al Concorso Internazionale di Composizione “Il Colore dei Suoni” (Firenze 2008). Nel 2013 il Comune di Pedavena (BL), sua città natale, gli ha reso omaggio per i suoi riconoscimenti ottenuti a livello nazionale e internazionale attraverso l’organizzazione di un concerto monografico. Ha poi ottenuto la borsa di studio intitolata a Davide Zambon, presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto (TV) nel 2011, e nel 2009 gli è stato conferito un premio dal “Lion’s Club” di Feltre (BL).

Il catalogo delle sue composizioni include più di cinquanta brani per organici differenti di musica vocale, corale, da camera, orchestrale, operistica ed elettroacustica. La maggior parte dei suoi brani è stata commissionata ed eseguita in campo internazionale (Italia, Austria, Belgio, Cina, Croazia, Giappone, Regno Unito, Repubblica Ceca, Polonia, Spagna, Svezia) in concerti, festival, congressi e concorsi di musica contemporanea, tra cui: alla Karuizawa Ohga Hall (Metropolitan Chorus of Tokyo), alla Cattedrale di Sant’Egidio e alla Usher Hall di Edimburgo, al Royal Conservatoire of Scotland, al Conservatorio di Praga (Karlovy Vary Symphony Orchestra), al 18° Congresso Mondiale di Sassofoni in Zagabria (Mac Saxophone Quartet), alla 47ª Conferenza IDRS in Spagna (Genovia Quartet); al 3° International Anton Bruckner Choir Competiton & Festival in the New Cathedral in Linz, alla rassegna di Canto Corale A.S.A.C.; al Festival "Mondi Sonori" di Trento; all’Istituto Italiano di Cultura di Vienna. Ha effettuato vari arrangiamenti e trascrizioni su commissione. È stato co-compositore dell’opera "L’incendiario Elettrico" eseguita dal ESSNewMusic Ensemble in Castelfranco Veneto nel 2009.

Nell'ambito del progetto MusMa, il suo brano Flussi Perpetui, commissionato dal Mittelfest di Cividale del Friuli, viene eseguito nel 2018 dall’Ex Novo Ensemble nei più importanti festival musicali europei, tra cui: Klara Festival di Bruxelles, Festival di Wallonie, Wratislavia Cantans, Mittelfest, Saxå Chamber Music Festival. Inoltre, la Sydney Contemporary Orchestra ha selezionato un suo brano orchestrale che si prevede verrà inserito nella sua stagione di musica contemporanea nel 2021.

La sua musica è pubblicata da Pana Musica, Edizioni Carrara, Edizioni Grossi e Edizioni Pro-Loco Zumellese.

Accanto alla sua attività di compositore, negli anni si è affermato come direttore d’orchestra. Ha avuto esperienze direttoriali con la RSNO, la BBC Scottish Symphony Orchestra, la Scottish Opera Orchestra, la RCS Symphonic Orchestra, così come il Red Note Ensemble e la VenetOrchestra. Ha inoltre diretto molta musica contemporanea, tenendo prime esecuzioni assolute al PLUG e West End Festivals in Glasgow e al Cumnock Tryst Festival.

Raffaele è inoltre un direttore di coro: nel 2017 è stato nominato direttore artistico e musicale del Cathures Choir di Glasgow, con il quale si propone di valorizzare principalmente il repertorio musicale rinascimentale e contemporaneo. Dal 2009 al 2015 è stato direttore artistico e musicale della Schola Cantorum di Pedavena (BL), con la quale ha realizzato vari concerti e progetti musicali, tra cui la Prima esecuzione assoluta del suo Stabat Mater per soli, coro e orchestra in collaborazione con la VenetOrchestra.

È docente di Teoria, Ritmica e Percezione Musicale presso il Conservatorio Alfredo Casella de l'Aquila.

[dal Sito dell’autore]


Diventa sponsor

Opere

Foglie d'acero Q - 2018


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 54.237.183.249 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy