autore

Cirillo Adriano


Note biografiche

Ha studiato, presso il Conservatorio di Musica della sua città, Pianoforte con R.Santamato, Composizione con F.Sarno, R.Gervasio, F.Davalos e N.Rota e Clavicembalo con R.Kraler. Successivamente si è perfezionato seguendo corsi di perfezionamento in Italia ed all'estero con borse di studio del Ministero degli Affari Esteri in Pianoforte con Maestri quali L.de Barberis, A.Tramma e S.Cafaro, ecc..
Significativi momenti della sua carriera artistica sono stati i numerosi concorsi vinti tra i quali il I premio al Martucci di Capua ed il I Premio al R. N. G. C. di Roma.
All'attività concertistica, esibendosi come solista ed in complessi da camera da lui fondati e diretti nel passato; tra gli altri Antica e Nuova Musica, Musicamera80, Piccola Camerata Leo, ed il Trio di Bari che opera in campo nazionale ed internazionale effettuando concerti e registrazioni per la Rai ed emittenti di stato estere, ha affiancato quella compositiva producendo numerosi brani per Pianoforte e musica da camera. Ha infatti ottenuto lusinghieri successi di critica e di pubblico con il balletto Hydrogenos (Teatro Petruzzelli di Bari), Variazioni sopra un tema di Paganini per chitarra (R. T. B. Belga), A la maniere de Poulenc per clarinetto e pianoforte (Festival della Valle d'Itria), Filastrocche su testi di Gianni Rodari, per voce e pianoforte (Regio di Parma) Baccanale per pianoforte (Regio di Torino) e le musiche di scena per L'Orfeo di J. Cocteau, i Diari di Bertoli, Qui comincia la sventura di S. Tofano e altre. Sempre interessato nel campo della riscoperta di autori del passato si dedica alla ricerca di manoscritti inediti dei quali cura la pubblicazione. Le sue composizioni e revisioni sono edite dalla UT Orpheus di Bologna, dalla Carish di Milano, dalla Berben di Ancona e dalla H. H. di Londra.
Intensa è stata la sua partecipazione a giurie nazionali ed internazionali a dimostrazione di un indubbio prestigio raggiunto nell'attività didattica e professionale.
Vincitore dei concorsi a cattedre per l'insegnamento dell'Educazione musicale nelle scuole medie, ha rifiutato tale titolarità per dedicarsi, su suggerimento del suo maestro Nino Rota, all'insegnamento del Pianoforte Principale con una cattedra della quale è stato titolare dal 1975 presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari. È attualmente titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio Gerolamo Frescobaldi di Ferrara.

 


Diventa sponsor

Opere

Cinque preludi A Pf - 1994

Rixae Q - 1992


 
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.192.52.167 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.