autore

Cirillo Adriano


Note biografiche

Ha studiato, presso il Conservatorio di Musica della sua città, Pianoforte con R.Santamato, Composizione con F.Sarno, R.Gervasio, F.Davalos e N.Rota e Clavicembalo con R.Kraler. Successivamente si è perfezionato seguendo corsi di perfezionamento in Italia ed all'estero con borse di studio del Ministero degli Affari Esteri in Pianoforte con Maestri quali L.de Barberis, A.Tramma e S.Cafaro, ecc..
Significativi momenti della sua carriera artistica sono stati i numerosi concorsi vinti tra i quali il I premio al Martucci di Capua ed il I Premio al R. N. G. C. di Roma.
All'attività concertistica, esibendosi come solista ed in complessi da camera da lui fondati e diretti nel passato; tra gli altri Antica e Nuova Musica, Musicamera80, Piccola Camerata Leo, ed il Trio di Bari che opera in campo nazionale ed internazionale effettuando concerti e registrazioni per la Rai ed emittenti di stato estere, ha affiancato quella compositiva producendo numerosi brani per Pianoforte e musica da camera. Ha infatti ottenuto lusinghieri successi di critica e di pubblico con il balletto Hydrogenos (Teatro Petruzzelli di Bari), Variazioni sopra un tema di Paganini per chitarra (R. T. B. Belga), A la maniere de Poulenc per clarinetto e pianoforte (Festival della Valle d'Itria), Filastrocche su testi di Gianni Rodari, per voce e pianoforte (Regio di Parma) Baccanale per pianoforte (Regio di Torino) e le musiche di scena per L'Orfeo di J. Cocteau, i Diari di Bertoli, Qui comincia la sventura di S. Tofano e altre. Sempre interessato nel campo della riscoperta di autori del passato si dedica alla ricerca di manoscritti inediti dei quali cura la pubblicazione. Le sue composizioni e revisioni sono edite dalla UT Orpheus di Bologna, dalla Carish di Milano, dalla Berben di Ancona e dalla H. H. di Londra.
Intensa è stata la sua partecipazione a giurie nazionali ed internazionali a dimostrazione di un indubbio prestigio raggiunto nell'attività didattica e professionale.
Vincitore dei concorsi a cattedre per l'insegnamento dell'Educazione musicale nelle scuole medie, ha rifiutato tale titolarità per dedicarsi, su suggerimento del suo maestro Nino Rota, all'insegnamento del Pianoforte Principale con una cattedra della quale è stato titolare dal 1975 presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari. È attualmente titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio Gerolamo Frescobaldi di Ferrara.

 


Diventa sponsor

Opere

Cinque preludi A Pf - 1994

Rixae Q - 1992


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.236.246.252 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy