A - 1989 - 7'50\'' - Edizioni BMG Ariola - BMG Cla9179

Dedicatario: MONDELCI FEDERICO


Dettagli opera

1a esecuzione il 4.4.1990 a Città del Messico: Musica Italiana en Mexico - Federico Mondelci - sassofono contralto. Trasmesso da RadioTre Suite RAI, il 16.8.2000.


Commento all'opera

«Vampyr, titolo eloquente, prende spunto da un disegno di Edward Munch del 1894, dove si vede un'Arpia dalle ali nere, bellissima e scontenta, che stringe con artigli da rapace il collo di un uomo molto magro, probabilmente già morto.
Chi è il Vampiro?
Forse l'uomo inesorabilmente schiacciato dall'Arpia giustiziera? Forse la stessa donna uccello con le ali nere? Forse un'enigmatica sagoma di testa senile sullo sfondo della scena? O forse tutto si mescola con inquietante complicità?
Ho cercato di creare diversi strati di suono che (in maniera apertamente programmatica) suggeriscono all'ascoltatore di trovare, con infantile quesito, la voce del Vampiro...».
«Vampyr si presenta col grido violento di un essere antropomorfo e vorace che mentre respira soffia, suonando un suono che non è più omogeneo corpo acustico, ma precipizio di suoni multipli.
È notte, l'orizzonte e vago e disorienta. Eccolo, quel richiamo della campana nella nebbia; appare, svampisce, ritorna, ma diverso, slabbrato, più lontano. Screziato da striature di ghiaccio rigate sul vetro, modificato nel colore e nella persistenza. Seduttivo, lentissimo, libero; aggressivo, rapido, violento; misterioso, svanendo.. Metamorfosi drammaturgiche così congrue a De Rossi Re, che conosce le risorse della musica quando si fa teatro di un canto per sax contralto notturno inquieto, avido di preda. Il suono deve farsi personaggio e Mondelci obbedisce, perfidamente docile, stupefacente. Conduce verso il sipario, che cala leggero, repentino, rapendo l'appagato Vampyr dentro l'ultima corona, inghiottendolo nell'ultimo respiro lunghissimo, prima del volo». S.Cappelletto dal CD “Federico Mondelci, Il Sassofono”, RCA.


Registrazioni

[CD • '900 Musica. Il sassofono - F.Mondelci - RCA 74321.25171.2 - 1995 - con musiche di A.Sbordoni, M.Pisati, T.Tesei, A.Samorì, F.E.Scogna, F.Mondelci, F.De Rossi Re]


Diventa sponsor
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.228.11.9 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy