di Treccozzi, Maria Teresa

Sonata magnetica

Ch.el Perc T Pf - 2014 - 12’05”

Dettagli opera

Sonata magnetica  for electric guitar, percussions, tenor sax, piano and objects (2015-17)

 


Commento all'opera

«Sonata magnetica (per chitarra elettrica, sassofono, percussioni e pianoforte) è un pezzo ispirato all'effetto del magnetismo e al movimento delle cariche elettriche. Il campo magnetico è reso evidente da gesti, movimenti e suoni che seguono una trama e una struttura predefinita. Quando scrivo un pezzo, ho in mente movimenti che producono un certo tipo di suono, o penso solo ai movimenti, o solo ai suoni che provengono da qualsiasi esperienza acustica: suoni di daiy, rumore di strada o di casa, suoni strumentali e persino del classico repertorio. Nella prima parte del pezzo gli strumentisti prendono posizione nello spazio, muovendosi per generare suono usando oggetti metallici, lattine e magneti per ripercorrere il movimento delle cariche che attraggono, respingono e si allineano. Il suono ha bisogno di una certa azione per essere prodotto. Un certo gesto dà un certo suono. Come il magnete che attira tutto, i pezzi sono creati attorno a situazioni centriche in cui ognuno ha un grado di complessità e convergenza. "Tutto attira tutto" e ci porta a un punto e una direzione ed è anche una metafora dell'esistenza: tutti seguiamo una direzione e alla fine arriviamo a un punto. La teatralità e la ricerca del suono continuano nella seconda parte del brano in cui gli artisti si dirigono e suonano il loro strumento. La parte finale è stata precedentemente preparata con gli strumenti e utilizza un carillon con l'aria di Don Giovanni di Mozart “viva le femmine, viva il buon vino”, pensando alla vanità dell'esistenza e rimettendo in carreggiata. "Tutto attira tutto" e ci porta a un punto e una direzione ed è anche una metafora dell'esistenza: tutti seguiamo una direzione e alla fine arriviamo a un punto. La teatralità e la ricerca del suono continuano nella seconda parte del brano in cui gli artisti si dirigono e suonano il loro strumento. La parte finale è stata precedentemente preparata con gli strumenti e utilizza un carillon con l'aria di Don Giovanni di Mozart “viva le femmine, viva il buon vino”, pensando alla vanità dell'esistenza e rimettendo in carreggiata. "Tutto attira tutto" e ci porta a un punto e una direzione ed è anche una metafora dell'esistenza: tutti seguiamo una direzione e alla fine arriviamo a un punto. La teatralità e la ricerca del suono continuano nella seconda parte del brano in cui gli artisti si dirigono e suonano il loro strumento. La parte finale è stata precedentemente preparata con gli strumenti e utilizza un carillon con l'aria di Don Giovanni di Mozart “viva le femmine, viva il buon vino”, pensando alla vanità dell'esistenza e rimettendo in carreggiata.»

« “nella sua sonata magnetica” ha  affermato Treccozzi che “i quattro interpreti seguono una trama scritta e una struttura e si muovono attraverso lo spazio indicato. Il movimento e i gesti di questo pezzo sono elementi importanti per questa e molte delle mie composizioni. Il suono ha bisogno di un po' di azione per essere prodotto: un certo gesto produce ogni suono particolare. Quando scrivo un pezzo, ho in mente i movimenti che producono un tipo specifico di suono, o solo i movimenti, o i suoni che provengono da qualsiasi esperienza acustica: suoni di tutti i giorni, rumori di strada o di casa, suoni strumentali e anche il repertorio classico. ” ...» MUNDOCLASICO.COM 21.05.2018


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.229.117.123 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.