di Berio Luciano

Sinfonia

Voci & O.+ A T - 1968/69 - 35' - Universal Edition - 13783

Dettagli opera

Sinfonia per 8 voci (2S, 2A, 2T, 2B) e orchestra (4.3.4.3 – 4.4.3.1 - perc(3), hp, e-hpsd, pno, e.org, alto sax, t.sax, str) con fonti letterarie da Luciano Berio, Samuel Beckett, e frammeno da Le cru et le cuit di Claude Lévi-Strauss, dedicata a Leonard Bernstein.
Première (senza 5a parte) il 10.10.1968 a New York da parte degli Swingle Singers e la New York Philharmonic diretti da Luciano Berio.
Première dell’opera completa il 18.10.1969 a Donaueschingen da parte degli Swingle Singers e la Südwestfunk Orchester diretti da Ernest Bour.


Commento all'opera

« Il titolo di Sinfonia (composta nel 1968 per il 125 ° anniversario della New York Philharmonic Orchestra) non intende suggerire alcuna analogia con la forma classica sinfonica. Esso è destinato più etimologicamente: il suono simultaneo di varie parti, qui da otto voci e strumenti. Oppure può essere preso in un senso più generale come l'interazione di una varietà di cose, situazioni e significati. Infatti, lo sviluppo musicale di Sinfonia è costantemente e fortemente condizionata dalla ricerca di un equilibrio, spesso un'identità tra voci e strumenti, tra il parlato o la parola cantata e la struttura del suono nel suo complesso. Per questo motivo la percezione e comprensibilità del testo non sono prese come letto, ma al contrario sono integralmente correlate alla composizione. Così, i vari gradi di intelligibilità del testo insieme con l'esperienza di chi ascolta di quasi non capire, deve essere visto per essere essenziale per la natura stessa del processo musicale.
Il testo della prima parte è costituita da una serie di estratti estremamente brevi da Claude Lévi-Strauss Le cru et le cuit , e uno o due sorgenti. In questi passaggi, Lévi-Strauss analizza la struttura e il simbolismo dei miti brasiliani della origine dell'acqua, o di altri miti di analoga struttura.
La seconda parte della Sinfonia è un omaggio alla memoria di Martin Luther King. Le otto voci è sufficiente inviare avanti e indietro tra di loro i suoni che compongono il nome del martire Nero, fino a quando l'ultimo stato a suo nome in modo chiaro e comprensibile. Il testo principale della terza parte è costituita da frammenti di Samuel Beckett e ' L'innominabile , che a loro volta generano un gran numero di riferimenti e citazioni da giorno per giorno la vita.
Il testo dei mimi quarta parte, piuttosto che enuncia frammenti verbali tratti dalle parti precedenti (con, all'inizio, un breve accenno alla Seconda Sinfonia di Mahler.)
Infine, il testo della quinta parte riprende, sviluppa e integra i testi delle parti precedenti, e soprattutto dà questi frammenti narrativi sostanza (in fase di elaborazione da Le cru et le CUI ), mentre nel primo pat essi sono stati presentati semplicemente come narrative immagini.
La terza parte della Sinfonia richiede un commento più dettagliato, dal momento che è forse l'opera più sperimentale che abbia mai scritto. Il pezzo è un omaggio a Gustav Mahler (il cui lavoro a volte sembra di portare tutto il peso degli ultimi due secoli di storia della musica) e, in particolare, il terzo movimento della sua Seconda Sinfonia ("Resurrezione"). Mahler porta lo stesso rapporto a tutta la musica di questa parte come Beckett fa al testo. Il risultato è una sorta di "viaggio a Citera", che raggiunge il suo culmine poco prima del terzo movimento (Scherzo l') della Seconda Sinfonia. Movimento di Mahler viene trattato come una fonte generativa e contenente, da cui derivano un gran numero di figure musicali che vanno da Bach a Schoenberg, Beethoven a Stravinsky, Berg a Webern, Boulez, Pousseur, me stesso e gli altri. I vari personaggi musicali, costantemente integrati nel flusso del discorso di Mahler, sono combinati insieme e trasformate come vanno.
In questo modo, questi oggetti familiari e volti, ambientato a New prospettiva, il contesto e la luce, improvvisamente assumono un nuovo significato. La combinazione e l'unificazione dei caratteri musicali che spesso sono estranei l'uno all'altro è probabilmente la principale forza motrice dietro a questa terza parte di Sinfonia, una meditazione su un mahleriano objet trouvé .
Se mi è stato chiesto di spiegare la presenza di Scherzo di Mahler nella Sinfonia , l'immagine che sarebbe naturalmente primavera in mente sarebbe quella di un fiume che attraversa un paesaggio in costante evoluzi


Registrazioni

[LP •  Swingle Singers, New York Philarmonic Orchestra, Berio, CBS61079 o COLUMBIA MS7268], [CD •  New Swingle Singers, Orchestra National De France, P.Boulez, ERA 88151 ECD, 1986], [CD •  L.Berio


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 18.232.146.10 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy