di Berio Luciano

Sequenza VIIb

S - 1993 - 7' - Universal Edition - 30255

Dettagli opera

È tratto, in collaborazione con C.Delangle , dalla Sequenza VII (1969) per Oboe solo.
Prima esecuzione il 20.5.1993 presso il Conservatorio di Strasburgo da parte di Claude Delangle.


Commento all'opera

«Sequenza VII per oboe (1969)
Le mie Sequenze per strumenti monodici (flauto, trombone, oboe, clarinetto, tromba, fagotto) propongono un ascolto di tipo polifonico basato, in parte, sulla rapida transizione fra caratteri differenti e sulla loro interazione simultanea.
Anche in Sequenza VII per oboe proseguo questa ricerca di una polifonia latente, creando una prospettiva per le complesse strutture sonore dello strumento con una “tonica” sempre presente: un si naturale che può essere suonato, pianissimo, da qualsiasi altro strumento dietro la scena o fra il pubblico. Si tratta di una prospettiva armonica che contribuisce a una percezione più sottile e analitica dei vari stadi di trasformazione della parte solistica.
Sequenza VII è stata scritta nel 1969 per Heinz Holliger.» Luciano Berio
«Suggestions for the Performance of Berio's Sequenza VII  http://www.idrs.org/publications/controlled/DR/DR13.3/DR13.3.VanCleve.Berio.html»


Registrazioni

[CD •  The Solitary Saxophone - C.Delangle-S - BIS CD 640 - 1994]


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 18.232.146.10 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy