di Ferro Luigi

Resta di darmi noia

Voce Fl S Ar Vc Cimb - 1994 - 2'

Dettagli opera

Il brano, eseguibile in forma solo strumentale o con l'apporto vocale, è ispirato al IV madrigale dal VI Libro dei Madrigali di Carlo Gesualdo da Venosa (1560 ca. - 1613), da cui il testo è tratto:

Resta di darmi noia,
Pensier crudo e fallace,
Ch'esser non può già mai quel che a te piace!
Morta è per me la gioia,
Onde sperar non lice
D'esser mai più felice.


Registrazioni

[CD - I piedi di Loto - L.Ferro (Vo, Cimb), G. Di Gioia (Fl), F.Sammarco (S), Grassi (Ar), G.Lepore (Vc) - Liila 001, 1994]


Diventa sponsor

Partitura

Resta di darmi noia

 

Parti

Resta di darmi noia

 

 
 
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.238.95.208 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy