di D'Amico, Matteo

Patto di sangue

Voci & O.+ A/T - 2009 - 40' - CASA RICORDI - 140108

Dettagli opera

Opera per voci (La Ragazza - Soprano lirico leggero, L'Arrotino – Tenore, La Locandiera – Soprano, La Volpe - Contralto) orchestra (Fl., Ob., Cl., Cl.b., Fg., Sax (contr/ten), Cr, Tr, Trbne, Chit., Perc., Archi) e mimo (un'ombra) su libretto di Sandro Cappelletto è la Parte prima di Patto di Sangue, commedia nera in due parti liberamente tratto dal Retablo de la avaricia, la lujuria y la muerte (Polittico dell'avarizia, la lussuria e la morte) di Ramon del Valle-Inclàn.
Lavoro commissionato dalla Fondazione del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
1^ esecuzione: Firenze, Teatro Goldoni, 22 Maggio 2009


Commento all'opera

«Ha debuttato al Festival del Maggio Musicale Fiorentino, la nuova opera da camera di Matteo D’Amico tratta dal Retablo de la lujuria, la avaricia y la muerte di Ramon del Valle-Inclàn. L’opera, intitolata Patto di sangue, si presenta come un dittico che riunisce due dei cinque atti unici costituenti l’opera originale del grande drammaturgo spagnolo. Il libretto è curato da Sandro Cappelletto, l’organico prevede un ensemble di diciassette esecutori e sei cantanti in scena.
Le due parti di questa "commedia nera" si intitolano La rosa di carta e Patto di sangue: esse sono strutturate sul modello medievale del retablo , in cui le varie parti ruotano intorno ad un unico tema: la lussuria e l'avarizia che conducono alla morte. I personaggi, una collettività di miserabili sorretti dalla forza di un ambiguo misticismo, sono fantocci, marionette mosse da forze misteriose e rituali in una realtà che è solo apparenza, un dramma che si trasforma nel suo contrario, una tragedia che rivela, grottescamente, il suo volto di farsa»


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 35.170.82.159 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.