di Pusceddu Marcello

Jubilate Deo

Sop & Sx.ens - 2007 - 8' -

Dettagli opera

Per Soprano e doppio Quartetto di sassofoni.

Nel 2007 questo lavoro per Voce di soprano e “doppio coro di sassofoni”, diretto da Gabriele Verdinelli, è stato eseguito in occasione dell’inaugurazione della cattedrale di Noto.

 1 Luglio 2008 - “Musiche per la Cattedrale di Noto. Sulle note della Cattedrale”, da http://www.diocesinoto.it.

Dieci brani rigorosamente religiosi che ripropongono temi liturgici classici, utilizzando un linguaggio musicale contemporaneo composti dall’estro musicale di altrettanti compositori: monsignor Giuseppe Liberto, maestro direttore della cappella musicale pontificia Sistina; l’anglo americano Derek Healey; e gli italiani Gianfranco Gioia, Patrizio Marrone, Gabriele Verdinelli e Marcello Pusceddu. Sono le musiche ispirate dalle linee ardite e dagli spazi abbaglianti del barocco siciliano, composte su commissione per la Cattedrale di Noto, come avveniva in passato. Un progetto artistico diretto da Gianfranco Brundo, musicista e maestro di sassofono presso il conservatorio “A. Corelli” di Messina.

I 10 brani, per la prima volta eseguiti nella stessa Cattedrale, l’1 Luglio 2008, sono:

1) Jubilate Deo di Monsignor Giuseppe Liberto, per coro, diretto da Maria Carmela De Cicco [3'25''];

2) Toccata per l'Elevatione di Derek Healey, per ottetto di sassofoni, diretto da Maria Carmela De Cicco [7'26''];

3) O Magnum Mysterium di Derek Healey, per soprano, coro e doppio quartetto di sassofoni, diretto da Maria Carmela De Cicco [7'40''];

4) Psalms - Laudate Dominum omnes gentes (dal salmo 116) di Gianfranco Gioia, per coro e doppio quartetto di sassofoni, diretto da Gianfranco Gioia [3’10''];

5) Psalms - De profundis clamavi ad te Domine (dal salmo 129) di Gianfranco Gioia, per soprano e doppio quartetto di sassofoni, diretto da Gianfranco Gioia [5'56''];

7) Sanctus di Patrizio Marrone, per coro e ottetto di sassofoni, diretto da Gianfranco Gioia [5'14''];

8) Agnus Dei di Patrizio Marrone, per voce di soprano e sax [4'45"];

9) Jubilate Deo di Marcello Pusceddu, per soprano e doppio quartetto di sassofani, diretto da Gabriele Verdinelli [7'59''];

10) Canto a tò Gloria di Gabriele Verdinelli; per soprano, coro e doppio quartetto di sassofoni, diretto da Gabrile Verdinelli [13'54'']

 


Commento all'opera

«È straordinario sentire come anche oggi, con un linguaggio musicale contemporaneo, peraltro vario, sia possibile per molti compositori creare musica per la Chiesa, riproponendo i temi liturgici classici – dice il vescovo di Noto, Mariano Crociata -. La musica, d’altra parte, rientra nelle modalità espressive della preghiera ufficiale della Chiesa. Dunque, la corrispondenza è perfetta». Per il vescovo di Noto il punto è che «l’uomo mette in campo tutte le sue capacità espressive nel rapporto personale con Dio. E che l’espressione della bellezza fa risaltare, ancora di più e più sensibilmente, il senso della fede, di Dio, della preghiera». Una fede che non produce cultura, d'altra parte, «non è una fede veramente viva. La fede è creativa di cultura e di bellezza».


Diventa sponsor
 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 34.235.143.190 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy