autore

Vago Luca


Note biografiche

Nel 1996 ha conseguito il diploma di pianoforte presso il Conservatorio G. B. Nicolini di Piacenza e l’anno successivo la laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2004, sotto la guida di Alessandro Solbiati, ha conseguito la laurea di primo livello in composizione presso il Conservatorio G. Verdi di Milano e nel 2007, sempre sotto la guida di Solbiati, quella di secondo livello, ottenendo in entrambe il massimo dei voti. Ha partecipato a corsi e masterclass con compositori di fama internazionale quali Claudio Ambrosini, Luis De Pablo, Frédéric Durieux, Ivan Fedele, Luca Francesconi, Helmut Lachenmann, Giacomo Manzoni, Alessandro Melchiorre, Marco Stroppa e Mirco Gervasoni.
Nel 2003 la sua composizione Gibigiana per soprano, pianoforte, arpa e percussioni è stata segnalata alla selezione per il concorso nazione Ass.ami di Barzio (Lc). Nel 2005 ha vinto il primo premio al concorso di composizione per pezzi orchestrali indetto dal Conservatorio G. Verdi di Milano con la composizione Shining Darkness (esecuzione nel 2006 nell’ambito della stagione dell’Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Milano). Nel 2006 è stato selezionato quale compositore rappresentante per l’Italia, ottenendo la commissione di una composizione di musica da camera per l’Accademia Jeunesse Moderne 2006 patrocinato dal Conservatorio di Lione. Nel dicembre del 2006 la sua fiaba in musica I due Re Giardinieri è stata uno dei pezzi prescelti per il concerto conclusivo del progetto Perfoming Arts tenutosi presso l’Auditorium Gaber di Milano. Il suo pezzo Autoritratto per pianoforte e orchestra è stato finalista al concorso internazionale Queen Elizabeth di Bruxelles 2006/07. Sempre nel 2007 è stato finalista nel concorso internazionale di composizione Gebrannte Grösse in Tönen und Klängen organizzato dal Landesmusikrat Mecklenburg Vorpommern (Germania) e vincitore del primo premio al Concorso di Orchestrazione di Stresa (VB), con Sei lieder per voce e orchestra da Franz Schubert. Nel dicembre dello stesso anno, la sua composizione Sette canzoni liberamente tratte da folk songs lituane è stata segnalata al X concorso Franco Evangelisti. È stato tra i finalisti del concorso Ensemblia 2008-2009 di Monchengladbach (Germania), con il pezzo Karštas Sniegas per quartetto d’archi. Nello stesso anno ottiene anche una menzione al concorso XXXVI Concorso Internazionale Guido D’Arezzo con Cantus Eburneus per coro a otto voci e marimba. Nel 2011 vince il primo premio al concorso Franz Liszt di Weimar con Aušrine per pianoforte e orchestra (esecuzione nell’ambito del XII Weimarer Früjahrstage für zeitgenössische Musik), nel 2012 è stato tra i finalisti del concorso di composizione organizzato dalla Societeé Royale d’Harmonie di Anversa (Belgio) con la composizione Sonetto onirico per violino solo, nel 2013 ha ricevuto una menzione speciale al XVI Concorso Franco Evangelisti ed ottiene il terzo premio al concorso Sincronie per Gesualdo, con la composizione Languisce al fin, successivamente sarà tra i finalisti del III International Uuno Klami Composition Competition con il pezzo Suite de los espejos per soprano e orchestra (con concerti nelle città finlandesi di Kouvola e Kotka, 2014).
Dal 2010 è edito da Rai Trade ha visto le sue composizioni eseguite da solisti e ensemble di fama mondiale come Gianandrea Noseda, Barbara Frittoli, Irvine Arditti e l’ensemble Risonianze.
Esercita come avvocato presso il Foro di Lecco.


Diventa sponsor

Opere

...?... V Sx Perc - 2010

Alter Ego B - 2010


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.230.119.106 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy