autore

Straffelini Nicola


Note biografiche

Ha studiato pianoforte con Temenouchka Vesselinova e composizione con Armando Franceschini, diplomandosi in Musica corale e direzione di coro (1985), Pianoforte (1986), Strumentazione per Banda (1989) e Composizione (1990). Nel 1993 ha ottenuto il diploma di perfezionamento in Composizione presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, a Roma ed ha seguito vari corsi di perfezionamento con Franco Donatoni, con il quale ha frequentato i corsi di perfezionamento dell’Accademia Chigiana a Siena e dell’Accademia di S. Cecilia a Roma, Sandor Veress al Brescia Fondazione Romanini, e F.Valdambrini.
Ha ottenuto vari riconoscimenti internazionali, tra cui il 1° premio al concorso internazionale “Valentino Bucchi” 1998 di Roma, ed è stato premiato alla rassegna internazionale di composizione pianistica dall'AIPC di Roma nel 1985, ha vinto il 1° Concorso Internazionale di composizione 'Musica Riva' nel 1996 ed è stato finalista del concorso Ad referendum della Societé de musique contemporaine du Quebèc (Canada).
Tra le sue composizioni si segnalano In grigio d’acqua per pianoforte e orchestra d’archi, Febbri di febbraio per il racconto omonimo di Erri De Luca, Bis per l’Alfabeto apocalittico di Edoardo Sanguineti, Contro-luce per orchestra, O kairòs per voci e orchestra, la cantata Dies natalis e l’opera La leggenda dei rododendri, queste ultime su testo di Pier Giorgio Rauzi.
La sua musica è pubblicata, tra gli altri, di Schott Londra, è stata eseguita in diverse città italiane ed estere e trasmesso da radio e televisione. Il quintetto Un canto perduto è registrato sul CD "Musica contemporanea in Trentino"; il trio Arabesco viene registrata da Nautilus insieme; la cantata dies natalis è registrato da Accademia I Filarmonici e Quadrivium. Nel 2004 è stato messo in scena la sua prima opera La Leggenda Dei Rododendri.
Attivo nel collettivo di compositori Quadrivium, con il quale ha realizzato musiche per testi letterari, ha collaborato con alcuni scrittori italiani come Edoardo Sanguineti (Vociferazioni, Alfabeto apocalittico), Erri De Luca (febbri di febbraio), Wu Ming 2 (La ballata del Corazza) e Michele Mari (Bruttagosto, Ballata triste Di Una tromba).
Titolare di Cattedra, dal 1991 ha insegnato presso i Conservatori di Riva del Garda, Trento, Verona; ora insegna Composizione presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto.


Diventa sponsor

Opere



 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.200.40.195 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.