interprete

Stabio Isabella


Note biografiche

 Nata nel 1985, è una musicista versatile, attiva sia come solista che come camerista ed orchestrale sia nel repertorio classico che in quello contemporaneo.

 Si diploma nel 2005 in Sassofono con il massimo dei voti al Conservatorio “G. Verdi” di Torino, sotto la guida di Pietro Marchetti, e prosegue i suoi studi sempre nello stesso Conservatorio conseguendo la laurea specialistica di II livello in Sassofono col massimo dei voti e la lode. È successivamente ammessa al Conservatoire National de Région di Lione, nella prestigiosa classe di Jean- Denis Michat, dove si perfeziona grazie ad una borsa di studio Master dei Talenti Musicali della Fondazione CRT, perfezionandosi anche in musica da camera (classe di Daniel Foubert) e, nel 2008, ottiene il Diplome d’Etudes Musicales in Sassofono all’unanimità. Ha inoltre seguito numerosi corsi e master classes in Italia e all’estero con docenti di fama mondiale (tra cui Claude Delangle, Jean-Denis Michat, Vincent David, Joseph Lulloff, Kenneth Tse, John Sampen, Johannes Ernst, Bruno Totaro, Marco Albonetti, Christian Wirth, Fabrizio Mancuso, Philippe Bracquart, Griffin Campbell, Carrie Koffman, Mario Marzi, il Quatuor de Saxophones 'Habanera', Jean-Charles Richard, Otis Murphy, Marcus Weiss e Lars Mlekusch, ecc.) presso importanti istituzioni e festivals quali: Festival Internazionale del Sassofono di Faenza (dal 2005 al 2009), Université Européenne pour le Saxophone di Gap (2005), Musicariva Festival a Riva del Garda (2006), Conservatoire National de Région di Lione (2006-2007), Impuls Academy di Graz (2013). Nel 2014 frequenta anche un corso di direzione di coro tenuto dal M° Gabriele Conti all'Accademia Marziali di Seveso (MB), e ,sempre nella stessa accademia, nel 2015 dei corsi sul metodo propedeutico per bambini "Io cresco con la musica".

 È stata premiata in numerosi concorsi in Italia e all'estero, tra cui: Concorso Internazionale per Giovani Interpreti Città di Chieri CAT.A (2005) con 1° premio, Concorso Internazionale "Antonio Salieri" a Legnago (VE)2015  con 1° premio assoluto, Concorso Internazionale premio "Rovere d'Oro" (2015) con 1° premio, Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale Città di Riccione (2009) con 1° premio, Concorso Musicale Nazionale "Riviera Etrusca" città di Piombino (2014) con 1° premio, Festival delle Arti di Bologna 2012 (vincitrice sezione strumentisti), Golden Classical Music Awards International Competition (2017) di New York con 2° premio,  Grand Prize Virtuoso International Competition (2016) a Londra con 2° premio, ecc.. Ha vinto in quattro occasioni la borsa di studio al Festival Internazionale di Sassofono a Faenza (2005, 2007, 2008 e 2009), il premio Fausto dal Pozzo allo stesso Festival (2009) e la borsa di studio Master dei Talenti Musicali erogata dalla Fondazione CRT di Torino (2007).

 Si è esibita e si esibisce in qualità di solista [1], con diverse formazioni di musica da camera (collaborando con vari interpreti: Isakar Duo [2], Fiarì Ensemble di Torino, Demos Quatuor, Duo Stabio-Scravaglieri, Ensemble de saxophones l’Artisanat Furieux di Lione, ecc.) e in orchestra in Italia e all’estero (Austria, Francia, Germania, Inghilterra, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Ucraina, Svizzera, U.S.A ) in numerosi concerti presso importanti Rassegne concertistiche [3] che l’hanno portata ad esibirsi presso prestigiose Sedi ed Istituzioni concertistiche [4].

 Nel 2012 e nel 2015 si è esibita in due recitals solistici rispettivamente al World Saxophone Congress XVI svoltosi a St. Andrew in Scozia (dove ha anche partecipato all’esecuzione del brano Several World di Rachel Scott per 100 sassofonisti) e al World Saxophone XVII Sax Open a Straburgo, dove ha eseguito in prima assoluta il brano "Limnoula" per sax sopranino e piano. Ha inoltre preso parte al concerto per 100 sassofonisti svoltosi alla Cité de la musique con L'Ensemble giapponese di sassofoni MI-Bemol.

Sempre nel 2012 ha preso parte allo spettacolo dell’attore Sebastiano Somma “La verità, vi prego, sulla menzogna” svoltosi al Teatro Santa Croce di Luserna San Giovanni. Nel 2017 ha preso parte, con due recitals all'EurSax '17 ad Oporto (Secondo Congresso Europeo del Sassofono).

Si dedica anche alla musica contemporanea e collabora con vari compositori: nel 2011 ha eseguito in prima assoluta il brano per sassofono solo 3 Mediterranean Pieces di Ian Stewart, nel 2013 il brano Infosax di Ilio Volante, nel 2014 il brano per sax alto e organo Tre canti delle pietre di Stazzema di Stefano Teani, nel 2015 il brano Limnoula per sax sopranino e pianoforte, nel 2016 il brano Gentle Jungle per sax alto e pianoforte e nel 2017 il brano Little apple suite per sax alto solo e "Danzas cantàbricas" per sax tenore ed orchestra di Carmelo Luca Sambataro.

 Ha collaborato e/o collabora con diverse Orchestre [5].

Ha inoltre collaborato con il 'Fiarì Ensemble' di Torino, l’ensemble di Sassofoni 'Artisanat Furieux' di Lione, l’Ensemble 'J. Futura' di Trento, il 'Kaleydos Ensemble' di Torino. Collabora inoltre come sassofonista con numerosi gruppi corali tra cui il "Coro del Bric", il "Complesso vocale Musica Laus" di Torino, il coro "Imago Vocis" di Volpiano.

È stata membro di giuria in concorsi nazionali ed internazionali in provincia di Torino.

All’attività concertistica affianca quella di insegnamento quale, attualmente, quella di docente di educazione musicale presso la scuola primaria "Comissetti" di Pianezza (TO) e di Sassofono all'Accademia Musicale 'Antonio Vivaldi' di Torino.

Si è inoltre dedicata per anni alla propedeutica musicale con corsi di avvicinamento alla musica presso istituti, scuole e associazioni musicali di Torino e provincia, in scuole materne ed elementari.

Da febbraio 2019 è artista BG France.



[1] con le orchestre "Bartolomeo Bruni" di Cuneo, "J Futura Orchestra", "Orchestra da Camera della Città di Rivarolo", "Orchestra Giovanile di Torino".

[2] L’ Isakar Duo è costituito da Isabella Stabio (sassofoni e flauti dolci) e Carmelo Luca Sambataro (organo, pianoforte, clavicembalo e flauti dolci), coppia nell’arte e nella vita, costituito da luglio 2015, è un duo cameristico stabile che alterna la formazione di sax con pianoforte a quelle di sax con organo e flauti dolci con clavicembalo. Il duo propone un repertorio finemente variegato, che spazia tra la musica antica e le più recenti composizioni contemporanee. Ha partecipato a numerose rassegne concertistiche in Italia e all’estero tra cui il SaxOpen (17th World Saxophone Congress) di Strasburgo nel 2015, il Festival delle Nazioni a Roma nel 2016, il Festival EurSax ’17 a Oporto e la rassegna Canne al vento a Bolzano nel 2017. In tutte queste occasioni sono state eseguite, in prima assoluta, composizioni originali dello stesso Sambataro. Il Duo è dedicatario di alcune composizioni di autori italiani (Ilio Volante, Andrea Vezzoli).

[3] 'Abendmusiken' a Pallanza (VB), 'Affetti sonori- musica in concerto' a Torino, 'Aurore Musicali' a Torino, "Chivasso in Musica" a Chivasso, 'Concerts au Chateau, festival de Ville d’Avray' a Parigi, 'Contrada Larga' a Trento, 'Centimetro Zero' a Trento e Pergine Valsugana (TN), 'Dias da Cultura na Dekl' a Lisbona, 'Festival Internazionale dei Due Mondi' a Spoleto (PG), 'Festival Internazionale del Sassofono' a Faenza (RA), 'Festival Ultrapadum' nella Regione Lombardia, 'Fridays at Trinity' a Boston (MA, U.S.A.) 'I Concerti dei Fiori' ad Orta San Giulio (NO), 'I Concerti del Pomeriggi'o a Torino, 'Impuls Festival' a Graz (Austria), 'I suoni delle Dolomiti' (Trentino Alto Adige), ' Kirchenmusik' a Linz (Austria), 'Letnie Koncerty Organowe i Kameralne we Władysławowie' a Władysławowo (Polonia), 'Lunchtime Recitals' a Sheffield (Inghilterra), 'Musiksommer Bad Schallerbach' a Bad Schallerbach (Austria), 'Musicariva Festival' a Riva del Garda (TN), 'Organalia Ekklesia e Organalia - Suoni d'Inverno' in Provincia di Torino, 'Organ Recital Series' a Methuen (MA, U.S.A.), 'Serate Musicali e I Mercoledì del Conservatorio' presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, 'Tuesday Recitals' a Boston (MA, U.S.A.), 'World Saxophone Congress XVI' in Scozia e 'Sax Open' a Strasburgo, 'Festival of Modern Art Two days and two Nights of New Music' a Odessa.

[4] Weill Recital Hall della Carnegie Hall di New York nel 2017, Amphi de l’Opéra di Lione, Memorial Hall di Methuen (U.S.A), Duomo di Amburgo, Bach-Saal dell'Università Christian Albrecht di Kiel (Germania), Odessa Philarmonic Hall, Cattedrale di Leiria (Portogallo), Cattedrale di Sheffield (Inghilterra), Teatro Caio Melisso di Spoleto, Teatro Alfieri di Torino, Teatro Alfieri di Asti, St.Peter's Italian Church di Londra, King's Chapel e Trinity Episcopal Church di Boston, György-Ligeti-Saal di Graz (Austria).

[5] l'Orchestra "Bartolomeo Bruni " della città di Cuneo,l’Orchestra da camera della Città di Rivarolo Canavese, L'Ensemble Orchestrale Giovanile di Torino (con le quali si è anche esibita in qualità di solista in più occasioni), l’ Orchestra J Futura di Trento, l’Orchestra Sinfonica di Asti, l'Orchestra dei Talenti Musicali, la Wind Orchestra del Conservatorio di Bolzano, l’Orchestra a fiati del Piemonte, l’ Orchestra a fiati del Canavese, l’Orchestra Fiatinsieme, l’Orchestra a fiati del Conservatorio di Lione, Orchestre de la Musique Militare de la Région Terre Sud Est di Lione; Orchestra sinfonica, Orchestra a fiati e jazz band del Conservatorio di Torino.


Registrazioni

[CD • Sax Vanitè. The thousand colours of Saxophone • Isakar Duo (I. Stabio/Sx, C. L. Sambataro/Pf) • Sheva Collection SH 235 • 2020 • con opere di E. Bozza,  F. Borne, P. Iturralde, J. Massenet, A. Piazzolla, J. B. Singelée, Laguna ed Evocazione estemporanea di Ilio Volante, R. Wiedoeft];

 [CD • Isabella Stabio. Temperamenti. Musiche di Fernando Sulpizi • I. Stabio/Sx, Hyperprism Edizioni • 2014 • con Sonetti e temperamenti e Retropalco];

 [CD • Astor Piazzolla – ritratto d’autore • Duo ricercare (I. Stabio/Sx, Luca Massaglia/Org) • Elegia Records ELEORG015 • 2011];

 [CD • Sax goes Baroque! • I. Stabio/Sx • 2011 • con musiche di J. S. Bach, C. P. E. Bach, G. F. Telemann];

 [CD • Solo Sax One • I. Stabio/Sx • 2010 • con opere di E. Bozza, P. Hersant, C. Lauba, P. Bonneau, Giacinto Scelsi (Tre pezzi), W. Hartley • R. Noda, A. Piazzolla]


Diventa sponsor

Opere dedicategli

Opere dedicategli da autori stranieri

Mario Carro • Chugaeri • A&Pf • 201x


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.235.101.141 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy