autore

Simoncini Jacopo


Note biografiche

  Nato a Carrara nel 1979, si è diplomato in pianoforte e in composizione presso il Conservatorio “G. Puccini” della Spezia e si è laureato in Storia della Musica all’Università degli Studi di Pisa.

  Come compositore, ha partecipato alla realizzazione di un cd collettivo per l’etichetta Sheva Collection con la composizione Ostinato per flauto e pianoforte (con intermezzi cantabili). La composizione Verklarter waltz, per pianoforte a 4 mani, viene selezionata ed eseguita nell’ambito del festival Atti Vandalici 2013 (Camino al Tagliamento, Udine). Uno spettacolo poco riuscito – monodramma per Daniil Charms, per voce recitante ed ensemble, viene eseguito il 27 novembre 2013 alla Spezia, nell’ambito della stagione concertistica del Teatro Civico.

 Altre sue composizioni sono Clapping remix per ensemble, basato su Clapping music di Steve Reich, Com’esser può ch’io viva, per due soprani, eseguito, tra l’altro, all’interno del festival “ParrallelaMente” di Sarzana e 21 frammenti per Sol Lewitt, per sax soprano, commissionato da Camec – Centro di arte moderna e contemporanea della Spezia. Quest’ultimo brano ha anche inaugurato il XVI Festival Musica & Suoni di Sarzana (4-8 maggio 2016).

  Nel 2016 ha partecipato alla mostra collettiva “Stoner. Landing pages” (Pescara, Alviani art space), ispirata all’omonimo romanzo di John Williams, con una composizione per nastro dal titolo Infine nel silenzio. L’esposizione è stata replicata a Certaldo, Palazzo Pretorio, nel 2020.

  Nel 2018, il New Made Ensemble ha eseguito, in prima assoluta, il brano Di pianti e sospiri, da un madrigale di C. Monteverdi, presso il Museo del 900 di Milano.

  Nello stesso anno vince il primo premio al 2° Concorso Nazionale “Poesia in musica: Verso l’assoluto di Mauro Crocetta” di Ascoli Piceno, con il brano e questo giorno di azzurri profondissimi per flauto e pianoforte, replicato l’anno successivo al Festival Liszt di Grottammare. A ottobre 2019 è ospite del festival “Musiche in mostra 2019” con il brano Immagini del tempo, per violoncello e pianoforte, eseguito a Riva di Chieri (To).

  Ha collaborato assiduamente con diverse compagnie teatrali, realizzando e arrangiando musiche di scena per numerosi spettacoli. Tra questi, La serva padrona – Pergolesi was a fucking rockstar della Compagnia degli Scarti della Spezia.

  È inoltre autore di numerosi arrangiamenti per gruppi da camera e per l’Orchestra Vallata del Magra dell’Accademia Musicale “A. Bianchi” di Sarzana, che ha diretto per alcuni anni.

  All’attività compositiva affianca quella musicologica per la rivista La Nuova Eroica.

  Ha insegnato Teoria e Storia della musica nelle curvature musicali di alcuni licei dello spezzino. Attualmente è docente di scuola secondaria di primo grado.

  Jacopo Simoncini, Sarzana, 17/02/2021


Diventa sponsor

Opere

 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 34.237.124.210 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy