autore

Sallustio Giacinto

  1. Nato il 15/08/1879 a Molfetta BA
  2. Morto il 29/10/1938 a Roma

Note biografiche

Studiò con R.Rasori al Liceo Musicale di Santa Cecilia di Roma e Canto Gregoriano con F.Mattoni. Successivamente insegnò in quella città dove ebbe numerosi, in seguito illustri, allievi (fra questi Renzo Rossellini, Giacinto Scelsi).
Molto amico di illustri personalità musicali dell'ambito operistico, quali Puccini, Mascagni, Perosi, Cilea, ecc., compose l'opera L'ultima rosa, a cui deve la sua notorietà; poemi sinfonici; cori; liriche. Scrisse apprezzati saggi di critica musicale e uno dei canti e inni patriottici, popolari e del tempo di guerra più famosi: A Benito Mussolini (1935, su testo di Emidio Mucci).

;amp;nbsp;


Diventa sponsor

Opere

Trasfigurazioni O.+ A T


 
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 44.192.52.167 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.