autore

Ruggeri Guido


Note biografiche

Si e’ diplomato nel 1994 in Musica Jazz presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” de’ L’Aquila con Paolo Damiani. Nel 1999 si e’ diplomato in Composizione con Alessandro Cusatelli e Matteo D’Amico. Nello stesso periodo ha compiuto gli studi in Pianoforte con il M° Walter Fischetti, Musica Elettronica con Michelangelo Lupone e Musica da Film. Nel 2004 si è specializzato in Lettere ad indirizzo Musica e Spettacolo presso l'Università di “Roma Tre” e nel 2008 si è diplomato in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma. si è specializzato in Musica e Spettacolo presso L'Università di "Roma Tre".

Svolge attività di compositore di musica di scena con all’attivo oltre 400 recite di spettacoli nei principali teatri di prosa italiani quali "Piccolo" di Milano, "Eliseo" e "Quirino" di Roma, "Goldoni" di Venezia, "Biondo" di Palermo, "Pergola" di Firenze, "Rossetti" di Trieste, "Teatro greco" di Siracusa, collaborando con attori e registi quali Remo Girone, Michele Mirabella, Ettore Scola, Lello Arena, Massimo Wertmuller, Edoardo Siravo, Lino Guanciale, Ilaria Occhini, Pamela Villoresi, Lucia Poli, Brigitta Boccoli, Debora Caprioglio, Geppy Glejeses, Mario Missiroli, Ugo Gregoretti e Pino Quartullo. - Nel 2000 Realizza le musiche di scena per la commedia “L’importanza di chiamarsi Ernesto”, nel 2001 realizza le musiche dello spettacolo “Patria e mito” di Renato Nicolini e della commedia “Anfitrione” di T. M. Plauto con la regia di Michele Mirabella, nel 2003 realizza musiche di sottofondo per alcune trasmissioni RAI (Unomattina, Linea verde), nel 2004 compone la colonna sonora del documentario "Alda Merini, la forza della poesia" proiettato presso il Teatro Binario 7 di Monza, “Pupi Avati” e “Franco Interlenghi” con la regia di Donatella Baglivo, nel 2007 compone la colonna sonora del documentario per il cinema “Un Iran diverso” con la regia di Stefano Folgaria e “Il telescopio di Amandino” per Rai Educational satellitare Collabora come orchestratore alla commedia “Don Giacinto” e allo spettacolo “La rappresentazione della croce”, compone inoltre le musiche di scena per la commedia “Il giuoco delle parti” di L. Pirandello con la regia di Elisabetta Courir, nel 2010 compone il "Kyrie" della messa "Et terra mota est" per coro e orchestra in occasione del concerto commemorativo per un anno del sisma aquilano e trasmesso in diretta su RADIO VATICANA dalla Basilica di Collemaggio de’ L’Aquila, nel 2011 elabora la suite di musiche popolari abruzzesi "Omaggio a Luigi Venturini", nel 2012 collabora come orchestratore alla commedia musicale "A Santa Lucia" di R. Viviani, compone l’“Inno a Celestino V” eseguito presso la Basilica di S. Bernardino di L’Aquila (Perdonanza celestiniana 2016).. Successivamente realizza ed esegue al pianoforte le musiche della ripresa dello spettacolo “Patria e mito” di Renato Nicolini. –

I suoi lavori riscuotono riconoscimenti in vari concorsi: nel 2006 vince il premio musica del “Concorso Internazionale Artistico Antonio De Curtis” con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, presso la biblioteca della Camera dei Deputati, nel 2008 la selezione nazionale di Composizione per Orchestra di fiati “Un cd per il circo” con il brano “Circo in festa” promosso dall’ associazione culturale “G. Rossini” di Latina e il Conservatorio di Musica “O. Respighi” di Latina, successivamente vince il primo premio del III Concorso Internazionale di Composizione "Gramatio Metallo" 2012 di Bisaccia (Av) con il brano "Il Castello di Bisaccia" per pianoforte, violino e violoncello pubblicato dalla Casa musicale Sonzogno (2012) ed eseguito anche presso la Carnegie Hall di New York, una delle più importanti sale da concerto al mondo.

Le sue musiche sono eseguite da prestigiose orchestre e bande quali Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Banda nazionale dell'Esercito Italiano, Banda della Marina militare e Fanfara dei Carabinieri in luoghi importanti quali Teatro dal Verme di Milano, Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo, International Opera Festival di Miskolc (Ungheria), Palazzo del Quirinale e Festival internazionale dei due mondi di Spoleto.

Ha composto musica per la RAI  e suoi lavori sono stati trasmessi da emittenti quali Radio Vaticana e su CTV (Centro Televisivo Vaticano), Rai e incise su CD (GDE Records).

Già docente di Armonia presso il Conservatorio di Musica "F. Morlacchi" di Perugia attualmente lo è presso il Conservatorio di Musica “A. Scarlatti” di Palermo.


Diventa sponsor

Opere

Frammenti Q - 1994


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.230.119.106 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy