autore

Ravizza Andrea

  1. Nato il 27/03/1971 a Torino
  2. Indirizzo:
    Torino

E-mail: info@andrearavizza.com
Sito web
Facebook


Note biografiche

Pianista, compositore, arrangiatore. Dopo gli studi classici si è orientato verso il jazz, perfezionandosi con Palmino Pia, Emanuele Ruffinengo, Giancarlo Gazzani e Peppe Vessicchio.

Dopo un primo periodo di intensa attività come arrangiatore jazz e socio titolare di uno studio di registrazione, porta a termine gli studi di Composizione al Conservatorio G. Verdi di Torino con il massimo dei voti e la lode. In seguito consegue il Diploma Accademico di II livello in Composizione con Giorgio Colombo Taccani, con massimo del voti, lode e menzione. Masterclass di composizione: I. Fedele, M. Lanza, L. Shambadal, G. Vessicchio, A. Colla, L. Gorli, A. Di Scipio; altri studi: organo con G. Donati, pianoforte con G. Guida, musica applicata alle immagini con L. Giachino, musica elettronica con A. Agostini e D. Ghisi, arrangiamento con G. Gazzani ed E. Ruffinengo, pianoforte jazz con P. Pia. Attualmente compone e arrangia per orchestra, ensemble strumentale, orchestra di fiati, big band, gruppo vocale. Collabora da oltre 10 anni in qualità di compositore e arrangiatore per l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Ha firmato decine di brani per installazioni multimediali, trasmissioni radiofoniche e televisive, grandi eventi, sigle e pubblicità. Ha alle spalle centinaia di concerti in qualità di arrangiatore, compositore e direttore. Dal 1997 al 2008 titolare con Andrea Casamento di A&A Recordings, studio di registrazione e Casa Editrice Musicale con sede a Torino, curando in questa veste decine di produzioni musicali, discografiche e televisive.


Altre note

-- «…sempre alla ricerca di sonorità rotonde, sofisticate, ricche di forte impatto emotivo, questo grazie alla contaminazione del jazz e le sue forme derivate con altri generi musicali, partendo dal barocco sino ad arrivare al rock e al tango argentino, passando per il romanticismo ed il jazz.»
-- «Ho sempre avuto un’attrazione, quasi primordiale, per la musica; fin da bambino ho amato, ammirato e temuto, il fascino dell’orchestra, potente, sottile, dolce, dalle mille atmosfere suadenti, cangianti, improvvise e nebbiose.
Al Jazz devo la sensibilità per l’armonia e il ritmo. Il contrappunto mi ha insegnato la discplina per l’attenzione alla struttura e al dettaglio. La musica classica mi ha regalato un mare in cui perdermi. La nuova musica mi ha donato il piacere del dubbio e della ricerca.»


Diventa sponsor

Opere

Duetto V B - 2014

Turin 2015 Sx.ens - 2015


 
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 18.232.127.73 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.