autore

Raspaolo Francesco


Note biografiche

  Violoncellista e compositore, si è diplomato presso il Conservatorio Niccolò Paganini di Genova in Violoncello nel 2017 e in Composizione nel 2020 con il massimo dei voti e la lode. Ha studiato violoncello con Alberto Meledina, Francesco Galligioni e Filippo Burchietti, e composizione con Carlo Galante. Attualmente si sta perfezionando presso la Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro (VE) con il violoncellista Damiano Scarpa. Ha partecipato a diverse masterclass di musica da camera organizzate dal Xenia Ensemble dal 2014 al 2017 e dal Quartetto Klimt nel 2015. Ha preso parte anche a diverse masterclass di violoncello Mickael Flaksman, Giovanni Ricciardi, Gabriele Geminiani, Mario Brunello, Federico Haim Cipriani, Umberto Clerici, Enrico Bronzi e Massimo Macrì, e in composizione con Stefano Reali, Massimiliano Pani e Marco Tutino. Nel 2020 ha iniziato a frequentare corsi e masterclass di direzione d’orchestra con Fabrizio Dorsi, tenuti dall’Associazione “Auditorium”, Orchestra Filarmonica Pugliese, Molfetta (BA) e dalla Scuola di Musica “Gianfranco Bottino”, Acqui Terme (AL). È inoltre studente dell’Accademia di Direzione d’Orchestra, presso la Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo (CU), con Donato Renzetti.

  È stato primo violoncello dell’orchestra giovanile Gioachino Orchestra (PU) dal 2018 al 2020. Con la stessa Orchestra, a Dicembre 2019, ha preso parte al Concerto presso la Cappella Paolina del Quirinale (Roma), nell’ambito dei “Concerti al Quirinale” in diretta radiofonica su Rai Radio 3, diretto da Beatrice Venezi. Nell’estate 2019 ha suonato con l’orchestra giovanile European Discanto Orchestra con sede a Mozzecane (VR). A Gennaio 2020 ha collaborato con la Monferrato Classic Orchestra come violoncello di fila nei concerti di Bollate, Casale Monferrato e Piacenza suonando la nona sinfonia di L.V. Beethoven. Attualmente è seconda spalla dei violoncelli presso la Orchestra Filarmonica dei Navigli con sede a Zibido San Giacomo (MI).

  Nel 2012 ha vinto la prima edizione del concorso di composizione Indicibili Incanti organizzato dal MIUR e ha ottenuto la menzione come miglior giovane compositore nel 2014 al concorso di composizione di colonne sonore organizzato dall’associazione Switch On Future (Brà, Cuneo). Nel 2017 è risultato vincitore della borsa di studio Fondazione Giorgio e Lilli Devoto per la composizione di un brano sulle liriche del poeta palestinese Mahmoud Darwish. Nel 2018 è stato finalista al XIII Premio delle Arti, sezione composizione. Nel 2021 con il brano Al Som de l’escalina, chanson d’amour per violoncello solo, è risultato vincitore del secondo premio al World Championship in Composition organizzato dal Franz Schubert Konservatorium di Vienna.

  La sua musica è stata suonata in importanti festival del territorio ligure, come il Festival delle Geografie e Liguria delle arti. Nel 2018 il brano Pape Satàn Aleppe (Invocazioni dantesche per orchestra di fiati) è stato eseguito dalla Stanford Wind Symphony (l’orchestra di fiati dell’università di Stanford, CA) nella prestigiosa Sala Bing e durante la loro tournée estiva.


Diventa sponsor

Opere

Minisuite Fl 3Cl T Tu - 2018


 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.230.142.168 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.