autore

Procaccini Teresa


Note biografiche

È diplomata in Pianoforte, Organo (con Fernando Germani) e Composizione (con Virgilio Mortari),
Le sue composizioni, una vasta produzione che comprende opere liriche, sinfoniche, da camera, per banda, symphonic band e didattiche, sono edite da Sonzogno, Bongiovanni, Carisch, Curci, Zanibon, Leduc, Seesaw, Rugginenti, Scomegna, Wicky, Berbèn, Pizzicato Helvetia, Carrara, Eleutheria ed Edi-Pan. Ha scritto commenti musicali per lavori teatrali e per la RAI. Notevole la produzione musicale per ragazzi (operine didascaliche, fiabe musicali con voce recitante, canti per coro di voci bianche, la “Collana giovani strumentisti” che comprende pezzi per archi, fiati, percussione, pianoforte a 4 mani con CD allegati) edita da Edi-Pan e volumi didattici (con musicassette) edite da A. Armando e Gulliver.
Suoi lavori hanno riscosso premi nazionali ed internazionali di composizione e sono stati eseguiti, in Italia e all'estero, in prestigiose sedi.
Quasi tutte le sue composizioni sono incise su dischi Edi-Pan, Bongiovanni, Edizioni Paoline, Electrecord (Romania), Rugginenti, AB BIS (Svezia), Nuova Era Records, Scomegna, Lira Classica, M.A.P., Altarus Records (U.S.A.), La Bottega Discantica, A.M.Songs & Music, Suonare Records, Ars Publica, Crystal Records (U.S.A.).
È spesso invitata a far parte (quale Presidente o componente) di Giurie di concorsi nazionali ed internazionali e come relatore di Convegni musicologici. Ha tenuto corsi di perfezionamento in composizione presso il Festival di Città di Castello, l’Accademia “Respighi” di Assisi, gli “Internationalen Meisterkursen” di Düren (Germania), l’Estate musicale Frentana di Lanciano. Si è anche dedicata con successo all’organizzazione di concerti e da circa 40 anni è Direttore artistico dell’Associazione “Amici della Musica” di Foggia e consulente di varie Associazioni musicali in Italia. Ha ideato la Rassegna itinerante “Compositrici di ieri e di oggi”. Direttrice negli anni '71-'73 del Conservatorio “U. Giordano” di Foggia, sino al 2001 ha insegnato composizione al Conservatorio “S.Cecilia” di Roma.

 

 


Altre note

--«Fra i compositori contemporanei, sono forse la più impegnata a mantenere i legami con la generazione precedente, pur essendo proiettata verso sempre nuove acquisizioni.
Tradizione, modernità, fedeltà ai valori formali classici, ricerca di nuove sonorità, sono le costanti del mio linguaggio sempre teso a raggiungere l’equilibrio tra questi fattori.
Secondo alcuni critici, i miei lavori rivelano una coerenza stilistica tale da risultare singolare nel contesto musicale contemporaneo caratterizzato (almeno fino a qualche decennio fa) dalla proliferazione di nuovi processi creativi, avendo elaborato un mio proprio linguaggio espressivo.
Le motivazioni di un tale atteggiamento artistico sono da ricercare in un culto di valori considerati imprescindibili dall’idea stessa di musica.
Esattamente: – la musica come struttura: l’elaborazione di elementi strutturali in una costruzione intelligibile all’ascolto, il cui valore fondamentale non sia nella complessità ma nella compiutezza. – Il rifiuto di quelle esperienze compositive che elaborando il concetto di forma fino alle estreme conseguenze, ne hanno corroso l’idea stessa di intellegibilità o annullandola o rendendola così complessa da essere difficilmente percepibile sulla stessa partitura.
La musica come linguaggio essenziale espressivo è tale da impegnare i processi emotivi dell’ascoltatore (con il quale è per me della massima importanza comunicare).
Per questo la mia musica viene concepita secondo gl’ideali più classici e si caratterizza per i timbri incisivi, la chiarezza degli schemi, la discorsività aliena da culturalismi, uniti ad un lirismo melodico che si snoda in ampie linee.
Elementi questi che conferiscono ai miei lavori un livello di tensione emotiva assai elevata che ne facilitano e favoriscono la comprensione.» (da http://www.teresaprocaccini.it/biografia/)


Diventa sponsor

Opere

24 Pezzi op. 185 2A Pf - 2004

American Rhapsody op. 188 Pf Sx.ens Perc - 2005

Meeting op. 115 Q - 1988

Tre pezzi per Saxofono A Pf - 1980/90


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.230.119.106 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy