autore

Pace Temistocle

  1. Nato il 20/12/1898 a Pratola Peligna AQ
  2. Morto il 18/01/1944 a Firenze

Note biografiche

Iniziò lo studio del Clarinetto sotto la guida del padre, completando la sua formazione al Liceo Musicale “B. Marcello” di Venezia, dove si diplomò nel 1920 in Clarinetto con Giuseppe Marasco e ottenne anche il ‘Diploma di Magistero in Banda’ il 24 gennaio 1924 con C. Preite e in Composizione (1938) con V. Frazzi.
Fu attivo come concertista, in trio con il pianista Toffoletti e il violoncellista Guarnieri, come solista del “Sestetto di Firenze”, da lui fondato, e come 1° clarinetto della banda municipale di Bologna e delle orchestre del Maggio Fiorentino (dal 1929), del Teatro Comunale di Firenze (1939 - 1940 ca.) e del Teatro alla Scala (1942).
Dopo aver insegnato all’Istituto Musicale di Mestre, dal 1923 fu «professore, egli, di clarinetto ed insegnante all’Istituto Musicale «L. Cherubini» di Firenze nonché primo clarinetto di concerto della Stabile Fiorentina, musicologo di non dubbio valore». Contestualmente, si distinse anche come direttore d’orchestra e di banda svolgendo intensa attività alla direzione delle più importanti bande toscane (la banda di Lamporecchio, la premiata Società Corale «Teodulo Mabellini”, la Banda della Milizia Ferroviaria di Firenze, dal 1934 anche il Concerto cittadino “Edoardo Chiti” di Prato, ecc.). Dal 1929, fu socio dell’Accademia del Regio Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze.

 


Diventa sponsor

Opere

 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 54.161.98.96 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.