autore

Natoli Eduardo Carlo


Note biografiche

Studia Composizione al Conservatorio S.Cecilia di Roma, Canto Gregoriano e Direzione Polifonica al Pontificio Istituto di Musica Sacra, Storia della Musica all’Università La Sapienza, Violino con Massimo Coen. Nel 1986 ottiene il secondo posto al concorso di ammissione al Conservatoire National Supérieur de Musique de Paris dove studia fino al 1989 frequentando le classi dei maestri: Claude Ballif (composition instrumentale), Gèrard Grisey (orchestration), Michel Puilippot (Analyse), Guy Reibel (composition électroacoustique), Laurent Cuniot e Henry Kergomard (atelier instrumental et tecniques électroacoustiques), Marcel Bitsch (écriture). Durante questo triennio ottiene il massimo dei voti in Composizione Strumentale ed Elettroacustica e segue stages con musicisti di fama internazionale: Jean Mouillère (violino e musica da camera) Emmanuel Nunes, Franco Donatoni, Pierre Boulez (composizione). Si diploma a Parigi in Composizione Strumentale ed Elettroacustica nel 1989 ottenendo il II Prix de Composition e a Roma si diploma in Composizione al Conservatorio di S.Cecilia con il massimo dei voti e la Lode.
La sua produzione comprende. musica sinfonica, da camera, vocale, balletti, creazioni di teatrodanza, musica elettroacustica, musica mista e colonne sonore.
Il suo primo balletto, scritto nel 1984 su commissione della compagnia Teatro Koros è vincitore del primo premio al concorso internazionale di coreografia di Nyon. Distintosi come compositore emergente riceve una commissione dalla Fondation Royaumont. Nel 1988 è compositore residente alla Fondation Royaumont (Centre de la voix Abbaye de Royaumont) per la stesura di Haute Surveillance creata in prima esecuzione nell’ambito di Voix Nouvelles 1988.
Sue opere sono state realizzate in importanti teatri, festivals e rassegne concertistiche internazionali (Concerts-lectures Salle Gaveau Paris, Maison de la Radio France, Ars Musica di Bruxelles, Autunno Musicale di Como, Festival Musica nel XX Secolo a Firenze, 50° Ciclo di Musica Italiana del ‘900 di Roma, Festival Ancienne Belgique Bruxelles, Festival Atheneum di Atene, Festival Milano Oltre, Teatro Caio Melisso di Spoleto, Teatro Bellini di Napoli, Accademia Nazionale di Danza di Roma, Teatro Verdi di Sassari, 43° Festival di Spoleto, Teatro Massaua di Torino, ecc.).
Suoi lavori sono stati commissionati da gruppi ed istituzioni di prestigio (I Solisti di Roma, Radio Vaticana, dall’ATER, il Trio da Camera di Atene, l’Ensemble Seicentonovecento, dal Progetto Ethos Pininfarina e PlayStation 2 (2000 SMAU Milano, sonorizzazione per la prima presentazione italiana della PlayStation2), e sono stati diffusi e recensiti da prestigiose testate (“Club de la Musique Contemporaine” Radio France, “RadioTre Suite” ed altre per RAI Radiotre, “Concert – Lecture” Radio France, “Scatola Sonora” RAI Radiotre, Radio France, RAI Radiouno, Radio Vaticana, V canale Filodiffusione, ecc.).
Nel 1992 realizza un CD monografico “Musiche di fine millennio” che raccoglie 11 lavori (musica sinfonica, da camera ed elettroacustica). Nel 1994 fonda l’ensemble elettroacustico Quadrivium, con cui realizzerà diversi concerti monografici per strumenti e live electronics collaborando con Federico Placidi e la Digital Sound System per la realizzazione dell’elaborazione in tempo reale su Kyma. Dal 2000 al 2002 si dedica alla realizzazione di Opera Prima Europa di cui è ideatore e direttore artistico.
Svolge parallelamente attività violinistica come improvvisatore ed interprete di proprie composizioni ricoprendo ruoli solistici e suonando in formazioni da camera e collabora con direttori, solisti e ensembles di levatura internazionale.
È menzionato in diverse pubblicazioni: CIDIM; Enciclopedia italiana dei Compositori Contemporanei; ecc.
Ha tenuto lezioni al Corso Perfezionamento Coreografi sull’improvvisazione musicale e coreografica dell’Accademia Nazionale di Danza, è stato consulente dell’Accademia per la configurazione del corso di “Nuove Tecnologie nella Composizione Coreografica e Musicale”, da lui ideato per i giovani compositori e coreografi e proposto al MIUR come corso sperimentale. È stato membro di giuria al concorso internazionale Electroacoustic Works 2009 U.S.O. Project Synestesia Recordings (Placidi, Milani, Natoli, Corsi).
Dal 2004 insegna in diversi conservatori italiani. Attualmente docente di Teoria dell’Armonia e Analisi presso il Conservatorio “Alfredo Casella” dell’ Aquila.


Diventa sponsor

Opere

Poli di uno spazio stellato Sop & Ens+ Sx NM - 1996


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.226.241.176 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy