autore

Mengozzi Fabio


Note biografiche

   Pianista, compositore e direttore d'orchestra, studia pianoforte con Aldo Ciccolini divenendone uno degli allievi prediletti. Sotto la guida del grande pianista, a diciannove anni si diploma con il massimo dei voti in pianoforte presso il Conservatorio G. Verdi di Torino dove, successivamente, si diploma anche in direzione d'orchestra e in composizione con il massimo dei voti. Nel 2004 consegue il diploma accademico in composizione presso la Accademia Nazionale Santa Cecilia in Roma e nel 2009 il diploma di II livello per la formazione dei docenti di pianoforte presso il Conservatorio G. Verdi di Torino.

   È risultato vincitore di diversi concorsi pianistici [1] e   di vari concorsi di composizione [2].

   Numerosi gli interpreti che hanno eseguito sue composizioni [3] in Festival/Istituzioni di prestigio [4] in diverse Nazioni del Mondo [5].

   Suoi brani sono pubblicati da Bèrben Edizioni Musicali, Edizioni Musicali Sconfinarte e Taukay Edizioni Musicali.

   Nel gennaio 2018 è uscito per l'etichetta Stradivarius il CD "Mistero e poesia", una raccolta di 18 pezzi per pianoforte composti ed eseguiti da egli stesso. Nel 2019 il duo Raffaello Ravasio (chitarra) e Samuele Amidei (pianoforte) ha inciso per "Editions Habanera" un CD dedicato a Mario Castelnuovo-Tedesco comprendente anche la sua "Fantasia". Nel 2021 escono i singoli "Romanza alla Terra" e "Melodia lunare V" eseguiti dalla pianista Anna Sutyagina.

   È spesso chiamato a far parte della giuria di concorsi musicali ed ha in varie occasioni redatto booklet per CD e programmi musicologici per il Festival MITO/Settembre Musica. Cura inoltre la rubrica culturale “Il Tri-angolo di Mengozzi” sul quotidiano "AtNews".



   [1] primo premio Comune di Terzo d’Acqui, Città di Alassio, Città di Genova, Concorso Musicale Europeo Città di Moncalieri, Concorso Naz. di Musica per borse di studio di Tortona, F. Schubert di Tagliolo Monferrato, L. Perosi di Tortona, Cortile Casa Lodigiani di Alessandria, e del secondo premio nei concorsi pianistici Città di Genova, G. Vidusso di Milano, Concorso di Musica da camera Città di Moncalieri, Concorso Naz. di Musica Città di Asti e Città di Cortemilia.

   [2] tra cui: 2° premio al Concorso di Composizione per orchestra premio Mozart Oggi di Milano, 2° premio al Concorso Internazionale di Composizione Giornate della Percussione di Fermo, 3° premio al Concorso Internazionale di Composizione Michele Pittaluga di Alessandria, Progetto Giovani Compositori Incontro con le musiche 2007 Forlì, finalista al Concorso di Composizione F. Evangelisti di Roma, e al Rosolino Toscano di Pescara.

   [3] Antidogma Musica, Ars ludi ensemble diretto da Marco Angius, Aulos Flute Ensemble, Ensemble di clarinetti Càlamus, Freon ensemble, Gli Archimisti, L'Anima String Quartet, Monesis ensemble diretto da Flavio Emilio Scogna, Sarabanda ensemble, Duo Avalokitesvara, Copenaghen Piano Duo, Danish Piano Duo, Duo Gastesi-Bezerra, Kapsetaki Duo, Duo SopratoniC,Tanaka & Dziurbiel Piano Duo, Trio pianistico di Bologna, Trio Sensibilia, Naama Women's Choir, Trio Debussy, Nubilaria Clarinet Ensemble, Coro Estro Armonico, Coro Officina Vocis, Orchestra da camera Giovanni Battista Polledro, Orchestra e Coro di San Secondo, Orchestra I Pomeriggi Musicali, Orchestra ASO Sistema Musica, I Virtuosi dell'Accademia di San Giovanni, Melina Belén Alvarez, Samuele Amidei, Francesco Attesti, Riccardo Balbinutti, Valeria Benedetto, Marcello Bianchi, Grazia Bonasia, Carla Bos, Jennifer Campbell, Alessandro Carere, Christiaan Carstens, Susan Chu, Assia Cunego, Pamela De Sensi, Tania DeVizia Berdosh, Emanuela De Zarlo, Tzenka Dianova, Albarosa Di Lieto, David Downing, Jacques Duverly Nannley, Alpaslan Ertungealp, Islem Fekhar, Giuseppe Gai, Ilaria Ganeri, Darci Griffith Gamerl, Nicolas Horvath, Elizabeth Jaxon, Milica Kankaraš, Junko Kasahara, Maria Iliana Katsoura, Rike Kohlhepp, Alicja Korpal-Karasiewicz, Tonya Lemoh, Lucas Lorenzi, Antonio Morabito, Giuseppe Nalin, Irina Negadova, Katarzyna Neugebauer, Cathrine Penderup, Jelena Jovanović Petrović, Olga Petrović, Monika Pietruszewska, Emma Nicòl Pigato, Emanuel Ivan Puček, Linkette Puschellord, Raffaello Ravasio, Rodrigo Ruiz, Kinga Sadzińska, Antonina Tea Sala, Andrea Salvi, Ilias Sdoukos, Antonmario Semolini, Ana Senn, Anand Seshadri, Ernestine Stoop, Anna Sutyagina, Fahime Taghavi, Maya Tajnšek, Sara Terzano, Peter Vardanian, William Wielgus, Barbara Zalaznik.

   [4] Tra i festival che hanno ospitato musica di Fabio Mengozzi: Winchester Modern Gallery (Victoria, Canada), “GlassWorlds” (Paris, Francia), Ateliersalen (Jægerspris, Danimarca), “Royal Danish Academy of Music” (Copenaghen, Danimarca), “La Nuit du Piano Minimaliste”(Collioure, Francia), “2nd Night of Minimal Piano” (Kiev, Ucraina), "Rimsky-Korsakov St. Petersburg State Conservatory" (St. Petersburg, Russia), Normansfield Theatre (Teddington, Regno Unito), “University of Minnesota Duluth New Music Festival” (Duluth, USA), “Climatekeys” (West Palm Beach, Usa), “Palm Beach Atlantic University” (Usa), New York University Casa Italiana Zerilli Marimò (Usa), “Opus 16 Concerten” (Heythuysen, Paesi Bassi), “3rd Aegean Arts International Festival” (Crete, Grecia), Erateio Odeio Conservatory (Atene, Grecia), “Kadriorg Palace” (Tallinn, Estonia), "TCPA" ("Trivandrum Centre for Performing Arts", India), Akademia Muzyczna im. Karola Lipińskiego (Wrocław, Polonia), Kolarčeva Zadužbina Concert Hall (Beograd, Serbia), Florentinersaal (Graz, Austria), "Listasafn Íslands við Tjörnina" (Reykjavík, Islanda), Casa da Música (Porto, Portogallo), “Nuova Consonanza” (Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia - Roma), Spazio Espositivo Tritone (Roma), “MITO/SettembreMusica” (Torino), Unione Culturale “F. Antonicelli” (Torino), Teatro Piccolo Regio “G. Puccini” (Torino), Conservatorio “G. Verdi” (Torino), Cattedrale di San Giovanni (Torino), Palazzo Saluzzo Paesana (Torino), Auditorium “Vivaldi” (Torino), “Gli Amici di Musica/Realtà” (Palazzina Liberty - Milano), Stagione Sinfonica “I Pomeriggi Musicali” (Teatro Dal Verme – Milano), Liceo Musicale “A. Masini” (Forlì), "Casa della Musica" (Parma), “Liuteria in Festival” (Cremona), Teatro Filodrammatici (Cremona), “I concerti alla Villa Bellini” (Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” - Catania), Auditorium Parco della Musica (Roma), Sala Ciampi (Roma), Villa “Il Vascello” (Roma), “AGIMUS Venezia” (Centro Culturale Candiani), Palazzo Adami Lami (Firenze), “Festival Internazionale del clarinetto” (Todi), “I concerti dell'UTEA” (Asti), Teatro Alfieri (Asti), “Festival Verdi Off” (Parma), “39ma Rassegna di musica antica e contemporanea – Antidogma Musica” (Manta), Accademia flautistica di Reggio Calabria, Conservatorio “A. Pedrollo” (Vicenza), Conservatorio "S. Giacomantonio" (Cosenza).

   [5] Algeria, Argentina, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Croazia, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Haiti, India, Iran, Irlanda, Islanda, Israele, Italia, Montenegro, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica, Svizzera, Ucraina.


Diventa sponsor

Opere


Eclipse S - 2020



 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.215.79.68 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.