autore

Marocchini Enrico


Note biografiche

Ha studiato pianoforte con Emma Contestabile, si è diplomato in composizione con Domenico Guaccero, presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma, in direzione d’orchestra con Daniele Paris e in scultura con Emilio Greco, presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.
Le sue composizioni sinfoniche, da camera e per balletto sono state eseguite in Italia e all'estero (I Festival Internazionale dell’Umorismo nell’arte di Tolentino 1983, a partire dalla XXI edizione (1984) a più edizioni del Festival di Nuova Consonanza, XIII Festival di Musica Verticale, nel 1994 partecipa all’International Festival of Sacred Contemporary Music, I edizione americana degli Incontri di musica sacra contemporanea di Roma, a Darmstadt, in occasione dei concerti del 37° Ferienkurse fur Neue Musik, ecc.), da importanti organici (Gruppo Stabile dell’Opera dell’Accademia di Danza di Roma, Orchestra Sinfonica della Rai di Roma, Gruppo Strumentale di Nuova Consonanza di Milano, Orchestra da Camera Goffredo Petrassi, Orchestra Sinfonica Abruzzese, ecc.) e sono state segnalate in Concorsi Internazionaliu venendo poi trasmesse da emittenti radiofoniche in Europa e USA (Radiodue nel’ambito del programma Autori Contemporanei 1.IV.1989, più volte trasmesso da Radiotre, registrata da RadioUno, ecc.).
Nell’ambito del Progetto Musica ‘98, viene presentato da Erasmo Valente nella Sala dei Medaglioni del Conservatorio di S. Cecilia il secondo CD monografico con musiche da camera e sinfoniche (18.XI.1998). Nel 2002 viene pubblicato nel CD di Sandro Verzari e Luciana Alfiero Nel Contemporaneo, ed. Beat Records, il Concerto per tromba n. 1, per tromba e pianoforte.
Tra i suoi lavori più importanti: Salmo d’Autunno, scritta in memoria della Deportazione Ebraica del 16 ottobre 1943; David, per il 50° Anniversario della Liberazione; tra le sue opere più recenti: Lo Sgambetto, ispirata al libro di Saviano Gomorra, su testo di L. Santamaria.
All’interesse per il teatro musicale sono invece legate molte produzioni realizzate a partire dagli anni Novanta in cui la sua attività si è concentrata soprattutto sul rapporto musica e poesia e sul teatro musicale, da qui la realizzazione di molte produzioni ideate e dirette, a cui spesso ha partecipato anche come autore, fra le quali ricordiamo Io Majakovskij (1994), “…Le azioni della vita…”, nell’ambito della rassegna Pier Paolo Pasolini un poeta d’opposizione (1995), Il viaggio, dal Diario Indiano di Allen Ginsberg (1996), Plurale come l’universo, dall’opera poetica di Pessoa (1997), Concerto Apocalittico per grilli, margherite, blatta e orchestra, scritto per l’occasione da Stefano Benni (1999). E ancora Il viaggio della vita, su testi di Pasolini a cura di Enzo Siciliano (2002), D’Annunzio segreto e Giordano Bruno, con Mario Moretti (2004, 2011), Fiori di ciliegio, Dacia Maraini (2007), Borges…L’Altro, (2008), Dicevo di te Pier Paolo, Elsa de Giorgi (2009), e la collaborazione con gli attori: Roberto Herlitzka, Anna Nogara, Emilio Bonucci, Antonio Albanese, Paolo Calabresi, Michele Placido, Luigi Angelillo, Enzo De Caro, Milena Vukotic. Tra le sue opere più recenti: Lo Sgambetto, ispirata al libro di Roberto Saviano Gomorra, commissionata dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto.
Parallelamente all’esperienza compositiva avvicenda l’attività direttoriale nel settore della musica classica e contemporanea, con un ampio repertorio che comprende numerosi autori italiani in prima esecuzione assoluta. Fra i tanti organici, ha diretto l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, il gruppo strumentale Musica D’Oggi, l’Orchestra Sinfonica del Teatro dell’Opera di Còrdoba (Argentina), l’Orchestra della Marsica, il Gruppo Strumentale d’Archi dell’Orchestra Sinfonica di Roma della Rai, l’Orchestra da Camera Goffredo Petrassi, ecc.., spesso per l’esecuzione di musica contemporanea di autori fra i quali Bonifacio, Castellano, Cifariello Ciardi, Sbordoni, Sebastiani e Solbiati, Muratori, Niro, Rendine, E. Morricone e L. Francesconi, ecc. ecc.
Le sue composizioni, incise in numerosi CD, sono state anche pubblicate in due raccolte monografiche presentate da Erasmo Valente.
Dall’ottobre 1987 è entrato a far parte dell’Associazione musicale Nuova Consonanza in cui è eletto per il triennio 1992-1995 rieletto per il triennio 1995-97 e 1998-2000 e nei trienni successivi nel Consiglio direttivo all’interno del quale collabora alle attività di direzione e di programmazione dei concerti e di tutte le iniziative culturali promosse dall’Associazione. È chiamato a far parte della giuria del premio Il Virtuoso all’interno del progetto Roma Barocca – Platea Estate (12-14.VI.1990).
È docente di Composizione presso il Conservatorio L. Refice di Frosinone.

 


Diventa sponsor

Opere

Ascoltate! Rec & Ens+ T - 1994

Cinque liriche Op. 7 Sop Fl Cl Sx Fg - 1978

Elegia B - 2006

Gentilezza per i concussionari Rec & Ens+ T - 1994

In memoria delle Fosse Ardeatine Op.12 Coro S Trbn Perc Pf Cbs - 1980



Stelle di carta Op.15 O.c+ 6Sx - 1983


Tre tempi A Cbs Pf Perc - 1977



 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.235.105.97 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy