autore

Mannone Maria


Note biografiche

Ha iniziato a studiare musica all'età di 11 anni. A 13 anni viene ammessa al Conservatorio di Palermo dove il diploma in Pianoforte nel 2008 con Renato Giarrizzo, in Composizione sotto la guida di Marco Betta nel 2009, e nel 2012 in Direzione dell'Orchestra con Carmelo Caruso con il massimo dei voti. Nel 2013 ho completato il perfezionamento durante il  la Master 2 ATIAM - IRCAM UPMC Paris VI Sorbonne, con uno stage di computer applicato all'orchestrazione, intitolato "Segmentazioni di serie temporali per l'orchestrazione automatica", nella squadra di Rappresentanze musicali, sotto la direzione del signor Carlos Agon e nel 2017 ha conseguito il Ph.D. in Music Composition negli Stati Uniti (University of Minnesota), sotto la direzione di Mr. Alex Lubet. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Composizione con una tesi su Matematica, Acustica e Musica. Il suo lavoro si è concentrato sulla teoria dei gesti tra musica, fisica e matematica (teoria delle categorie). Tutti i suoi esami si sono conclusi con i massimi risultati di votazione.

Parallelamente ha conseguito, "summa cum laude", nel 2009, un diploma triennale (laurea triennale) e nel 2012 un master (Diploma - Master 2) in Fisica teorica. Assecondando anche l'inclinazione per il disegno, ha studiato Illustrazione Scientifica all'Accademia di Belle Arti.

Ha frequentato prestigiosi corsi di perfezionamento, Corsi OpenMusic 2012 – 2013 c/o IRCAM di Parigi sotto la direzione di Mr. Mikhail Malt, Jean Bresson, Gregory Lorieux, in Composizione con Sir Peter Maxwell Davies (Livorno - 2011), Masterclass in Technique of the Orchestra Direction, sotto la direzione di Mr. Ennio Nicotra , Palermo (2011), Stage 2010-2011 presso il Conservatorio di Musica "V. Bellini "di Palermo, sotto la direzione di Marco Betta ,"Applicazione delle tecniche matematiche e fisiche nell'analisi musicale ", Corso Avanzato in Composizione di Musica per Film, diretto da Luis Bacalov all'Accademia Musicale Chigiana di Siena (2010), Masterclass in Direzione orchestra, sotto la direzione di Mr. Guven Yaslicam, Palermo (2010), Laszlo Marosi, Palermo (2009),

Attiva come Direttrice d’orchestra e come Pianista si è esibita all’Università del Minnesota – Minneapolis, Conservatorio di Musica di Stato “V. Bellini” di Palermo, ecc.

Numerosissime le sue conferenze, seminari, esperienze didattiche, tenute presso importante istituzioni in USA, Regno Unito, Portogallo, Francia, Italia, e Libri e pubblicazioni su riviste internazionali con specifico accentramento dell’attenzione ai rapporti fra Natura, Musica, Arti, Matematica: Natura, musica, matematica, codifica (composizione audio per immagine)," conferenza e workshop 2018, Greenwich University, Londra, Regno Unito; "Music from Nature: a Mathematical Journey", 2018, Queen Mary University, Londra, Regno Unito; "Teoria matematica dei gesti musicali, somiglianza gestuale e psicologia: un primo esperimento di validazione", in collaborazione con T. Collins, D. Hsu, D. Papageorgiou, 2018, WiMIR Primo workshop, Télécom Paris Tech, Francia; "Categorie e Arti: Alcune teorie della musica e delle arti visive", 2018, Joint Mathematics Meetings, sessione speciale su Matematica e le arti, San Diego, USA; ecc. ecc. ecc. Di grande interesse i libri che la vedono autrice o coautrice. Solo per citarne uno: Dalla Musica all'Immagine, dall'Immagine alla Musica - Relazioni matematiche fra composizione musicale e arte figurativa, Compostampa, Palermo, 2011.

Autrice di Musica sperimentale, Musica concreta, Musica per orchestra, Musica da camera, alcune sue composizioni musicali sono state eseguite alle Orestiadi di Gibellina e dall'Orchestra Sinfonica Siciliana. Ha composto una breve opera lirica (musica e testo) su soggetto animalista.

Ha già al suo attivo una pubblicazione di Fisica Teorica su rivista internazionale, collaborazioni a lavori scientifico-musicali, relazione al convegno nazionale sul tema Composizione, Musica, Architettura presso il Conservatorio di Palermo, conferenza all'Istituto Superiore di Studi Musicali "Toscanini" di Ribera (Ag), cicli di conferenze-laboratorio su Teoria Musicale e Composizione presso il Liceo Classico "G. Meli" di Palermo.

Interessata agli aspetti geometrici dell'arte e ai fondamenti fisici e matematici della musica, nella ricerca di una visione d'insieme di tali discipline, ha pubblicato sull'argomento il testo "Dalla Musica all'Immagine, dall'Immagine alla Musica - Relazioni matematiche fra composizione musicale e arte figurativa" (Compostampa, 2011), corredato da grafici e disegni originali.

Ha partecipato a conferenze internazionali in qualità di speaker, fra cui il “Joint Mathematics Meetings 2017” ad Atlanta, Georgia, il “Joint Mathematics Meetings 2018” a San Diego, California; la conferenza “Musical Gestures as Creative Interface” presso l’Università Cattolica di Porto, “Sound/Image Colloquium” presso la University of Greenwich a Londra, “Mathematics and Computation in Music” presso la Queen Mary University a Londra. Ha tenuto lectures su invito negli Stati Uniti (Northern Kentucky University), Giappone (Tohoku University a Sendai), Regno Unito (Goldsmiths University a Londra), Italia (Università degli Studi di Palermo, Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo). È autrice o coautrice di articoli pubblicati su riviste internazionali, ed è coautrice di testi editi da Springer: “Cool Math for Hot Music” e “All About Music”. E’ ideatrice del Cubarmonico (inglese: CubeHarmonic), il prototipo di uno strumento musicale basato sul cubo di Rubik.


Altre note

«Mi piace la musica in tutti i suoi diversi aspetti e in tutte le sue forme. Mentre l'ispirazione musicale può scaturire dalle emozioni nella nostra mente, le prestazioni musicali sono anche strettamente correlate alle leggi fisiche, tecniche e ingegneristiche. La ricerca di intersezioni e collegamenti reciproci tra scienza e musica, la scoperta o la creazione di altri effetti e altri collegamenti, sia tra di loro che con le altre arti, rappresentano per me un interesse fondamentale e anche una fonte di gioia.»


Diventa sponsor

Opere

 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 75.101.220.230 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy