autore

Ignelzi Michele


Note biografiche

Si è diplomato in composizione sotto la guida di Firmino Sifonia e Gian Paolo Chiti e in direzione d’orchestra con Nicola Samale. Ha inoltre compiuto gli studi filosofici laureandosi con una tesi su Arthur Schopenhauer, ed è membro della Schopenhauer-Gesellschaft di Francoforte sul Meno. Ha frequentato presso l’Università “La Sapienza” di Roma un corso di perfezionamento propedeutico alla ricerca filosofica. Ha vinto due borse di studio del DAAD (Servizio Tedesco di Scambi Accademici). Ha seguito presso l’Università di Francoforte sul Meno corsi di analisi e storia della musica, e ha tenuto seminari di filosofia presso l’Università di Chieti.
È stato, insieme a Paolo Rosato, direttore di Eunomio, una rivista di teoria, analisi e semiologia della musica nella quale ha pubblicato articoli, recensioni e traduzioni; attualmente è fra i curatori della sua prosecuzione internazionale su Internet. Ha tenuto prolusioni a concerti e redatto programmi di sala per varie associazioni musicali pescaresi.
Sue composizioni sono state eseguite in diverse rassegne in Italia, e all’estero. Ha collaborato a trasmissioni regionali RAI essendo fra l’altro autore con Paolo Rosato di un ciclo in otto puntate sulle “Tendenze della giovane musica abruzzese” e sue musiche sono state trasmesse nell’ambito della ripresa radiofonica dello spettacolo “Muove l’amore il mare” in cui erano inserite, e di quella televisiva di “Cartagine e i limoni”, di cui ha curato anche la concertazione e direzione. I CD Albumblatt 1 (1998) e 2 (1999), prodotti dall’Associazione Eunomio col sostegno della Regione Abruzzo e dedicati a musiche di autori italiani del Novecento, ospitano anche suoi lavori, rispettivamente per pianoforte e per strumenti a fiato.
È stato direttore del Centro di Ricerca e di Sperimentazione per la Didattica Musicale di Fiesole, membro del direttivo e della commissione didattica dell’Associazione Italiana Scuole di Musica e del comitato di redazione della rivista beQuadro. Ha fatto parte della commissione musicale dell’IRRSAE Toscana, col quale ha collaborato per l’aggiornamento degli insegnanti delle scuole medie sperimentali a indirizzo musicale. È membro del direttivo del GAMO (Gruppo Aperto Musica Oggi) di Firenze ed è iscritto alla Society for Music Theory.
Ha svolto relazioni, la maggior parte delle quali pubblicate nei relativi atti, in convegni internazionali di analisi e semiologia della musica, e ha tenuto corsi, seminari e conferenze su questi argomenti. È membro dal 1992 dell’International Research Project on Musical Signification ed è stato invitato da Eero Tarasti, direttore del progetto e vicepresidente dell’International Association for Semiotic Studies, a svolgere una relazione al settimo congresso di detta associazione, che si è tenuto a Dresda nell’ottobre 1999.
Insieme a Massimo De Sortis ha sviluppato il programma informatico di contrappunto modale Counterpoint Companion.
Ha insegnato Storia della Musica e Cultura Musicale Generale presso il Conservatorio di Pescara e dal 1984 al 1997 nel corso sperimentale di Analisi e Teoria Musicale del Conservatorio di Firenze dove è attualmente titolare di Composizione.


Diventa sponsor

Opere

 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.233.229.90 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy