autore

Geminiani Paolo

  1. Nato il 01/01/1960 a Riolo Terme RA
  2. Indirizzo: via Firenze 109
    Riolo Terme RA

Cellulare: +39 3398811564
E-mail: geminiani.p@gmail.com
Sito web
Facebook


Note biografiche

   Compie gli studi musicali diplomandosi con Cristina Landuzzi dapprima in Musica corale e direzione di coro (Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna, 1991), successivamente consegue i diplomi di Composizione (Istituto Musicale Pareggiato “Orazio Vecchi” di Modena, 1997), Strumentazione per banda (Conservatorio di Musica “G. B. Martini” di Bologna, 2000), e Musica elettronica (Conservatorio di Musica “G. B. Martini” di Bologna, 2001) con Lelio Camilleri. Parallelamente agli studi di conservatorio consegue il Diploma di Alto Perfezionamento in Composizione presso l’ICOMS (Novara 1992-95) e frequenta i Corsi Annuali di Composizione presso l’Istituto Musicale Sammarinese (1997- 98) con Alessandro Solbiati. Completa gli studi con Franco Donatoni (1997-98), Adriano Guarnieri e Alvise Vidolin (1998-2001) presso il Centro Musica di Modena e il Conservatorio G.B. Martini di Bologna. Intanto, fra il 1993 e il 1996 segue Masterclass e seminari tenutida Goffredo Petrassi, Niccolò Castiglioni, Gyorgy Ligeti, presso l’I.C.O.N.S. Istituto Brera Novara, e Gerard Grisey e Franco Donatoni. Nel 2015 consegue il Master di I livello in Composizione teatrale e coreutica presso Verona Academy/Conservatorio Dall’Abaco con Azio Corghi e, infine, Master di primo livello in Analisi e teoria musicale (Presidente Egidio Pozzi), presso l’Università della Calabria, Cosenza 2017.

   Come interprete di musica elettroacustica la sua attività musicale vanta numerose regie musicali di opere per solisti, gruppi cameristici o orchestre e nastro magnetico di autori quali Cristina Landuzzi (EVOCATIONS - QUADERNO III per orchestra d’archi e nastro, IMPRESSIONE N.3 per pianoforte ed elettronica), Bruno Maderna (MUSICA SU DUE DIMENSIONI per flauto e nastro magnetico) e musiche di K. Stockhausen, I. Xenakis, L. Berio, J. Cage, B. Maderna, L. Nono, K. Norman, N. Barrett, A. Shields, K. Saariaho, ecc. ecc. ecc..   

   Dal 1998 ad oggi è stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali[1].

   I suoi lavori sono stati eseguiti nell’ambito delle più importanti rassegne nazionali e internazionali[2] da parte degli interpreti solisti, ensemble e orchestre di maggior prestigio [3]

   Nel 2014 è stato selezionato dalla SIMC per il World Music Day 2015 a Lubiana, dal CMC Milano per la rassegna ICF Italian Composer Forum 2014 e 2016. Nel 2016 ha presentato alcuni lavori acusmatici, per violino solo e violino ed elettronica, raccolti recentemente in un CD per la Tactus, presso diverse sedi e conservatori in Portogallo e a New York in compagnia del violinista Alessandro Cazzato con cui porta avanti da alcuni anni diversi progetti musicali.

   Suoi lavori sono pubblicati da Armelin, Ut Orpheus, Sconfinarte, M.A.P. Editions, Berben Edizioni, Agenda Edizioni, Taukay. CD presso Tactus edizioni, ABLAZE Records, DaVinci Classic, RMN Label, Soundiff Barletta, Accademia Pescarese, MobyDick Faenza, SuonoSonda Genova.

   Sporadicamente collabora, con trascrizioni e arrangiamenti del repertorio classico-operistico e moderno, con varie formazioni, tra le quali, Trio Eccentrico, Open Quartet e Duo Vanni Montanari e Donato D’Antonio - Faenza, Walter Zanetti, Eon Guitar Quartet. Per Trio Eccentrico, in particolare, ha realizzato una serie di arrangiamenti basati sulle musiche di Nino Rota dedicate ai film di Fellini, presentate in prima esecuzione a Nairobi e Addis Abeba nell’ottobre 2007, sotto il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura e pubblicate su CD e DVD nel 2008. Una trascrizione da William Walton, realizzata per Eon Guitar Quartet, è stata presentata al London Guitar Festival, 20° Festival Internacional de Guitarra de Morelia, IV° Festival Internazionale di Chitarra di Castrocielo, Festival Claxica Castel d'Aiano nel 2010, Música nas Igrejas, Tavira (Portogallo), 2011.

   Nel 2016 e più recentemente nel 2021, in collaborazione con il violinista Alessandro Cazzato, ha effettuato una serie di concerti e masterclasses in Portogallo e a New York, Como. Docente per l’anno accademico 2010/11 di Teoria dell’armonia e analisi presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna, dal 2011/12 presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari e, dall’anno accademico 2020/2021, è incaricato per Teorie dell’Armonia e Analisi al Conservatorio Bruno Maderna di Cesena.



[1] Paolo Barsacchi – Viareggio (1998) 3° classificato, Rosolino Toscano - Pescara (1999) 1° classificato, Gustav Mahler – Klagenfurt (2000) 3° classificato, Concorso A. Gi. Mus. - Varenna (2001) 3° classificato, Pierre Schaeffer - Pescara (2003) 2° classificato, Concorso Internazionale di Reggello (2004) 1° classificato, Premio Valentino Bucchi - Roma (2001-2008) 2° classificato, Egidio Carella - Val Tidone (2010) 3° classificato, III Concorso di San Rossore (Pi) (2011) 3° classificato, ma anche Città di Spoleto, SuonoSonda, Volos International Competition, ISCM World Music Day, 8th Malta International Composition Competition, 2nd World Championship in Composition Wien, 2nd Vienna International Music Competition, IV Concorso di Composizione Mauro Crocetta, Daegu Contemporary Music Festival, Florence String Quartet, Counterpoint International Competition, Città di Barcellona Pozzo di Gotto, Italy Percussion Competition, Concorso Antonio Manoni, Assisi Suono Sacro, Orzinuovi (2000), Città di Barletta (2001-2003-2005-2006-2007),, Savona (2004-2006), Suoni di Legno (2010), e ricevuto menzioni e riconoscimenti a Oslo International Edvard Grieg Competition, IBLA Grand Prize, Romualdo Marenco, ed è stato finalista al CIMESP 2001 - San Paolo del Brasile (2001), … a Camillo Togni Brescia (2004), 8° Concorso Internazionale di Composizione Città di Udine (2010).  

 

[2] (USA, Corea, Gran Bretagna, Argentina, Portogallo, Giappone, Slovenia e Brasile): Le Serate Musicali Bologna 2000, Musica Insieme a Panicale 2001, Oltre il Contemporaneo Bologna 2001 - 2003, La musica degli oggetti San Pietro in Casale, 2001, IV BIMESP San Paolo del Brasile, 2002, Reggello International Festival 2004, Sulle ali del Novecento Brescia 2004, Rassegna Organi Antichi Bologna, 2004 - 2005, 3 Quarti d’ora di Musica – I Concerti aperitivo del Conservatorio Bologna 2005, Notturni al Museo Carlo Zauli, Faenza 2006 - 2008, I Concerti della Città di Scandicci XXXVII Stagione Nova Classica 2007, Caleidoscopio Musicale X edizione Bologna, 2007, Festival Chitarristico di Lipica Nedelja (Slovenia) 2007, Lugo contemporanea 2007, Lugo 2007, Tratti Festival XIX edizione, Faenza 2007, International Contemporary Music Festival – Deagu (Corea) 2007, Sagra Musicale Ambrosiana Galleria d’Arte Contemporanea – Cascina Roma, San Donato Milanese 2007, I Concerti Aperitivo del Museo Internazionale delle Ceramiche Faenza 2008, Festival dell’Arte Contemporanea Faenza 2008, Carlo Zauli a retrospective Hagi Uragami Museum, Hagi (Giappone) 2008, I Concerti Aperitivo del Museo Carlo Zauli Faenza 2009, Milano: Cinque Giornate per la Nuova Musica quinta edizione, Milano 2009, Tr_Playlist #4/Bologna Tempo Reale – Villa Strozzi, Firenze 2010, Associazione Dante Alighieri – Place des Chartrons, Lione (Francia) 2010, Fall 2010 - Columbus State University - Schwob School of Music, Columbus, Georgia (USA) 2010, Saint Giles’ Cripplegate London, Sala Menhuin Parlamiament of Europe Bruxelles, DAMus UNA Sala García Morillo, Ruidalsud Festival Internacional de Música Contemporánea San Juan, Guitarras en San Juan Festival (Argentina), 9th Annual Sauble Beach Guitar Festival, 49th Festival Musica Nova "Gilberto Méndes" Ribeirão Preto, IV BIMESP San Paolo Brazil Guitar Festival Lipica, ISCM World Music Day Slovenia 2015, Hagi Origami Museum Japan.
Quindi, volendo riassumere le più importanti: Sydney International Composers Concert Verbrugghen Hall, Universidade de Évora, Museu Condes de Castro Guimaraes di Cascais, Auditório do Departamento de Comunicação e Arte, Universidade de Aveiro (Portugal), Sound Thought Festival Centre for Contemporary Arts Glasgow, Spectrum, Carnegie Hall, North/South Chamber Orchestra, Lefrak Hall Queens College, Steinway Hall and Legacy Hall, New York City Electroacoustic Music Festival (NYC), Center for the Performing Arts of University of Wisconsin Green Bay, Columbus State University, Isaacs Auditorium Selingrove (USA), Sauble Beach Guitar Festival Canada, International Contemporary Music Festival di Deagu (South Corea), Saint Giles’ Cripplegate London, Sala Menhuin Parlamiament of Europe Bruxelles, DAMus UNA Sala García Morillo, Ruidalsud Festival Internacional de Música Contemporánea San Juan, Guitarras en San Juan Festival (Argentina), 49th Festival Musica Nova Gilberto Méndes Ribeirão Preto, IV BIMESP San Paolo Brazil, Guitar Festival Lipica, ISCM World Music Day Slovenia, Hagi Origami Museum Japan. A livello nazionale, nell’ambito di varie rassegne: Rebus Milano, Festival di Bellagio, Milano Cinque Giornate, Le Note Ritrovate Avellino, New Made Week, Italian Composers Forum, Urticanti Bari, Festival Musica Contemporanea Italiana Forlì, Contemporaneamente Reggio Calabria, Domenica del quartetto Firenze, Sulle Ali del Novecento Brescia, Associazione Cluster Lucca, Risuonanze Udine, Festival Camino Contro Corrente, MiXXer Ferrara, Chamber Music Festival Lucca, Oltre il contemporaneo, 3 Quarti d’ora di Musica, Organi Antichi Bologna.

 

[3] Esecuzioni con ensemble e orchestre: Polish Philharmonic Orchestra, Sidney Contemporary Orchestra, BRNO Philharmonic Orchestra, Slovene Philharmonic String Chamber Orchestra, Daegu Contemporary Music Orchestra, Uroboros Ensemble, North/South Chamber Orchestra, New MADE Ensemble, Dedalo Ensemble, Ensemble Zenith 2000, Ensemble Antidogma, Phoenix String Quartet, Quartetto Ascanio, Ensemble Suono Sacro, Soundiff Ensemble, Ensemble Filomusia.

Solisti: Emanuele Arciuli, Andrea Macinanti, Marino Bedetti, Marco Cortinovis, Alessandro Cazzato Duo Archimie, Panayiotis Demopoulos, Ludwig Carrasco, Daniele Faziani, Laura Faoro, Antonella Bini, Linda Wetherill, Arcadio Baracchi, Sara Minelli, Andrea Ceccomori, Rephael Negri, Leopoldo Saracino, Carmine Rizzi, Donato D’Antonio e Vanni Montanari, Duo Novecembalo, Chiara Urli.

 


Diventa sponsor

Opere

 
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 18.232.127.73 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.