autore

Gabbiani Claudio


Note biografiche

Ha studiato Chitarra presso la Scuola Chitarristica Italiana ('69 - '79) e Composizione con Bruno Bettinelli ('79 - '84). Segue successivamente i corsi di Composizione tenuti presso la Civica Scuola di Musica di Milano da Ivan Fedele e Strumentazione per Banda con C.Pirola con il quale si diploma al Conservatorio di Musica di Verona ('87). Si è successivamente perfezionato negli studi con Donatoni, Muenier, Chiesa, Nunes, Farneyhoug ed ha studiato Musica Elettronica presso il CEDME (Centro Documentazione e studio per la Musica Elettronica) di Milano.
Come interprete alla Chitarra ha partecipato a diversi Festival e vinto numerosi Concorsi Internazionali (Maccagnano, Recanati, Novara, Lugano, Monaco, ecc.).
Ben presto la ricerca di una interazione attiva fra strumenti tradizionali e nuove apparecchiature per la sintesi, il trattamento e la spazializzazione del suono (computer, DSP, Live elestronics), lo porta ad occuparsi di Musica Elettronica, dapprima con studi e ricerche sulle tecniche di sintesi (FM e Predizione Lineare per la voce) presso il CEDME di Milano e il CSC (Centro di Sonologia Computazionale) dell'Università di Padova e con progetti musicali realizzati presso lo Experimentalstudio di Freiburg (RFT). È, inoltre, socio di MM&T (Musiche, Musicisti e Tecnologie), studio musicale che ha l'intento di diffondere le nuove possibilità e le diverse tecniche compositive legate alle apparecchiature elettroniche per la generazione, la trasformazione ed il trattamento nello spazio del suono.
Come esecutore elettronico e compositore, fin dal 1980, è stato invitato a numerosi convegni e festival musicali (Milano, Siena, Losanna, Pisa, Lucca, Colonia, Padova, Brescia, Bolzano, Ferentino, Madrid, Tokyo, Kyoto, Genova, Stoccolma, Parigi, Los Angeles).
Sue composizioni sono state registrate e trasmesse dalla Radiotelevisione italiana e da altre emittenti straniere; ha realizzato colonne sonore per spot pubblicitari (tra le quali Alfa 145, Peugeut 205, De Agostini, Spuma di Sciampagna, ABB, Fiat), documentari televisivi e sonorizzazioni ambientali.
Ha collaborato con il Teatro alla Scala di Milano occupandosi della regia del suono e della realizzazione informatica delle opere: Mefistofele (A.Boito) dir. Riccardo Muti, La damnation de Faust (H.Berlioz) dir.Seji Ozawa, Il rosso e il nero balletto tratto da Stendhal su musiche di H.Berlioz, Le streghe di Venezia di Beni Montresor su musiche di Philip Glass, Les Troyens (H. Berlioz) dir. Colin Davis, Carillon (Aldo Clementi) dir. Zoltan Pesko.
Sue composizioni sono state pubblicate su CD dalle etichette "Lowlands", "New Sound Multimedia", "Auditorium", "Recommended", "Erga" e "Halidon".
Ha collaborato con Meira Asher, Keith Tippet, Jon Rose, Chris Cutler, Roberto Musci, Roberto Zanisi, Giorgio Magnanensi, Roberto Zorzi, Massimo Cavallaro, Claudio Chianura, Daniele Cavallanti componendo ed eseguendo numerose città italiane colonne sonore per spettacoli teatrali e per i seguenti film muti: Der Golem (1920 - dir. Paul Wegener e Carl Bose), The Crowd (1928 - dir. King Vidor), The Phantom of the Opera (1925 - dir. Rupert Julian) e Safety Last (1923 - dir. Harold Lloid), Regen (1926 - dir. J. Ivens), The Bridge (1929 - dir. J. Ivens), Manhatta (1921 - dir. P. Strand), Le straordinarissime avventure di Saturnino Farandolà (1913 - dir.M. Fabre).
Per la casa editrice "Auditorium" ha curato una collana dedicata alla musica progressiva e di confine; con essa ha prodotto Giorni Felici (LA1919),The Promise (T.Moore, E.Parker, W.Prati), Through (H.Kaiser-R.Zorzi), Nightnursing (Claudio Gabbiani), Three incredible ideas (T.Moore, G. Schiaffini, W.Prati), Beyond (J.Baron, E. Sharp, R. Zorzi), Shortwave Postcard (Alex De Grassi, J.E.Stinson) e Conctat (Gaetano Liguori band).
Come produttore artistico per l'etichetta discografica Halidon ha prodotto il Cd Buenos Tangos (Gruppo Nuevos Aires - Milano 2003).


Diventa sponsor

Opere

Imago vocis Q El - 1993

Song for me S Pf - 1986


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 34.205.93.2 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy