autore

Farace Giuseppe


Note biografiche

Di formazione fondamentalmente autonoma inizia intorno agli 11 anni analizzando e riproducendo completamente a “orecchio” migliaia di brani di ogni genere. “Divora”, poi, innumerevoli testi di composizione, orchestrazione e arrangiamento oltre ad altrettanti sulla registrazione audio. “Affetto” da una terribile auto critica, a carriera ben che avviata integra la sua preparazione studiando dapprima pianoforte, flauto traverso e canto lirico in conservatorio e poi composizione e contrappunto con il maestro Guido Pipolo. Determinanti per la sua formazione le influenze musicali che iniziano, è il caso di dirlo, nella culla poiché nei suoi primissimi mesi di vita essa si trova proprio nella stanza studio dove la nonna paterna insegnante di canto lirico al liceo musicale tiene le lezioni private. Verso i quattro anni è completamente travolto da Tchaikovsky al quale seguono Addinsell e Chopin eseguiti al pianoforte molto spesso in casa da sua madre. Arrivano poi Korsakov, Borodin, Bach, Ravel, Rachmaninoff e l'irresistibile “amore” con la musica da film di Ennio Morricone, Burt Bacharach, Henry Mancini, John Barry, James Horner e non da ultimo John Williams.
Compositore, produttore, insegnante di musica, consulente di marketing e comunicazione da' libero sfogo alla sua incontenibile passione per la scrittura per grande orchestra, dopo aver fatto un lunghissimo percorso. Compone, arrangia e orchestra, infatti, per un' incredibile varietà di assiemi strumentali e generi musicali: rock, pop, musica da film, jazz per le big band, musica da camera, jingle pubblicitari.
Agli esordi come musicista inizia a esibirsi prima dei 15 anni come tastierista e negli anni a venire in quasi tutti i sopra citati generi, nella veste di pianista, tastierista, chitarrista, flautista, vocalist e come direttore per tre anni, della Bright Big Band una bigband di 20 elementi formata da jazzisti e da diversi professori di orchestra sinfonica per cui scrive interamente il repertorio che comprende sia pezzi originali che compone appositamente per quest'organico sia suoi arrangiamenti originali di brani di autori come Horace Silver, Jaco Pastorius, Henry Mancini.
Già da giovanissimo gli vengono commissionati lavori per assiemi meno comuni come per esempio un quintetto per flicorno e archi, un brano per il gruppo di 11 ottoni dell’orchestra sinfonica del teatro lirico Giuseppe Verdi di Trieste, un trio per voce, tromba e organo con la voce di Rossana Casale per citarne qualcuno.
Nel 1996 gli affidano per la Columbia, gli arrangiamenti per piccola orchestra delle musiche da film di Nino Rota da affiancare in Cd agli arrangiamenti per lo stesso organico di alcuni dei più celebri temi di Ennio Morricone riarrangiati e diretti per l’occasione da Morricone stesso. Solista d’eccezione Mauro Maur, prima tromba al Teatro dell'Opera di Roma e affermatissimo solista internazionale (cd "Mauro Maur e i suoi solisti"). Maur, estimatore delle musiche di Farace fin dagli esordi dello stesso come compositore, incide ed esegue in innumerevoli occasioni, sia per la Rai che in concerto moltissimi brani di Farace.
Approfondisce lo studio della comunicazione e dei meccanismi psicologici legati ai processi mentali relativi alle percezioni, così che nel 1994 componendo moltissimi jingle pubblicitari e lavorando in prima persona con i vari imprenditori che glieli commissionano, si innamora sia del marketing in quanto “gestione delle percezioni” a cui da anni ormai è interessato, sia della comunicazione pubblicitaria. In breve tempo in collaborazione con altri professionisti apre, su richiesta dei clienti stessi, uno studio di consulenza pubblicitaria a servizio completo in cui ricopre il ruolo di direttore creativo. Segue, inoltre, numerosi master di specializzazione sia sulla comunicazione che sul team building e sul supporto


Diventa sponsor

Opere

Cuor di pagliaccio Flic Q - 1991


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.233.229.90 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy