autore

De Masi Francesco

  1. Nato il 11/01/1930 a Roma
  2. Morto il 06/11/2005 a Roma

Note biografiche

Ha studiato presso il Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli e per la direzione d'orchestra fu allievo, tra gli altri, di Franco Ferrara e di Paul van Kempen. Iniziati gli studi come Cornista ebbe come maestro Domenico Ceccarossi del quale fu in seguito assistente suonando anche come 1° Corno nell'Orchestra Sinfonica della RAI di Roma sotto la direzione di Wilhelm Furtwängler e di Bruno Walter.
Il suo interesse per la musica da film nasce quando al suo maestro di composizione, Achille Longo, fu commissionata una colonna sonora per un film per il quale fu invitato ad essere l'assistente, il che gli consentì di ottenere i suoi primi contatti con l'ambiente dell'industria romana del cinema. Iniziò quindi a comporre le sue prime colonne sonore, occupandosi poi di commedie, di film d'avventura, fino ai westerns, di cui vanta una estesa filmografia, che include classici come: “Una bara per lo sceriffo” (1965), “Arizona Colt” (1966), “Sette winchester per un massacro” (1967), “Vado... l'ammazzo e torno” (1967) e “Ammazzali tutti e torna solo” (1968). Con la decadenza del genere "Spaghetti Western", nella metà degli anni settanta, ha continuato a lavorare toccando altri generi, alternando alla composizione la direzione d'orchestra, lavorando in particolare per i Conservatori di Napoli e di Roma, curandone le rispettive orchestre, fino all'anno della sua morte.


Altre note

--«Fu senza dubbio uno dei più prolifici e dotati compositori di colonne sonore dedicate allo Spaghetti Western, e pertanto, tenendo conto la considerevole mole di film musicati, può essere annoverato tra i compositori di colonne sonore più significativi della storia del cinema italiano della seconda metà del novecento. Mentre molti dei suoi colleghi si sono posti sulla scia di Ennio Morricone, De Masi riuscì a crearsi un suo personale stile innovativo, aggiungendo un tocco di "pop" ai tipici temi musicali dello "Spaghetti Western". Questo stile si evidenzia soprattutto quando De Masi collabora con il cantante Raoul,..»


Diventa sponsor

Opere

 
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.235.228.219 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.