autore

De Cesaris Ottavio

  1. Nato il 09/06/1922 a Penne PE
  2. Morto il 15/05/1990 a Chieti

Note biografiche

Compie gli studi ginnasiali nel Seminario Vescovile di Penne (1931) e per gli studi filosofici e teologici nel Seminario Regionale di Chieti (1936). Consegue la maturità classica presso il Liceo Ginnasio di Pescara (1940). E' ordinato sacerdote a Chieti il 10 dicembre del 1944; da questo anno ricopre l'incarico di Vice Rettore nello stesso Seminario fino al 1954.
Si diploma in organo e composizione organistica presso l'Istituto Musicale di Pescara (1953) con i Maestri Tognazzi e Maini e in Composizione presso il Conseratorio "S. Pietro a Majella" di Napoli nel 1957.
Ha tenuto concerti d'Organo in tutto l'Abruzzo e diretto esecuzioni corali e orchestrali con frequente assiduità a Chieti, durante le varie occasioni e ricorrenze nel Seminario Regionale, nella Chiesa Cattedrale e al Teatro Marruccino: un vero Maestro colto e completo che ha dato tanto lustro all'Abruzzo.
Compositore prolifico e profondo, fra il tradizionale e l'eclettico, ha trascorso quasi tutta la vita nella pratica musicale e nell'insegnamento sempre serio e coscienzioso.
È stato insegnante di Canto Gregoriano e polifonia, di Organo e Pianoforte e di Armonia; Maestro di Cappella; insegnante di musica e canto corale presso le scuole statali (1972-1985), cultura musicale generale al Conservatorio "L. D'Annunzio" di Pescara.


Diventa sponsor

Opere

 
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
Diventa sponsor
 

Riparatori di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 34.231.21.105 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.