autore

Colabianchi Nicola


Note biografiche

Completati gli studi di pianoforte, e diplomatosi in direzione d'orchestra e composizione (presso il Conservatorio di S. Cecilia, dopo essere stato allievo dei maestri Gigante, Guaccero, Renzi, Marinuzzi) è stato assistente del M° Giuseppe Patanè.
Con Patanè ha collaborato ad importanti produzioni internazionali sinfoniche, teatrali e discografiche (CBS) con artisti quali Placido Domingo, Luciano Pavarotti, Alfredo Krauss, Agnes Baltsa, Samuel Ramey, Alberto Cupido etc. nei principali teatri (Scala di Milano, Opera di Roma, Grand Theatre di Ginevra, Staatsoper di Monaco etc.) ed istituzioni sinfoniche europee (Bayerisches Rundfunk, Radio Austriaca, Accademia di S. Cecilia etc.).
Ha intrapreso, quindi, un'intensa attività di direttore d’orchestra dirigendo in Italia ed all'estero (Germania, Austria, Svizzera, Ukrajna, Romania, Albania, Corea, Stati Uniti, Canada, Hong Kong) numerose opere e concerti sinfonici con diverse orchestre (Orchestra di Roma e del Lazio, Orchestra del Festival di Taormina, Sinfonica Abruzzese, Sinfonica di Bari, Orchestra A.P. di Lecce, Filarmonica G. Verdi di Salerno, Orchestra Franco Ferrara, Orchestra della Radio di Sofia, Filarmonica del Mediterraneo, Nova Amadeus, Orchestra del Festival Barocco di Viterbo, Orchestra del Teatro Marrucino etc.).
Numerose ed importanti le presenze televisive quale direttore d’orchestra, con la sua partecipazione a diverse serate di gala teletrasmesse da RAI 1, RAI 2 e RAI International. Recentemente ha partecipato alla trasmissione di RAI 1 in prima serata "Mettiamoci all'opera”.
Riconosciuto esperto e storico di voci liriche ha già realizzato come autore e conduttore radiofonico oltre 120 puntate, per Rai International, dedicate alla musica lirica italiana (dalle origini del fonogramma agli anni '50) e trasmesse in tutto il mondo. Oltre all'attività direttoriale tiene numerosi concerti con cantanti lirici in veste di pianista, come nella più schietta tradizione dei direttori d'orchestra. Attivo anche come compositore, è autore dell'opera lirica "Il Mago" su libretto proprio, ispirata al mondo del fumetto (Mandrake) che, promossa dagli Assessorati alla Cultura del Comune e della Provincia di Roma, è stata eseguita, sotto la sua direzione, al Teatro Brancaccio di Roma. È autore, inoltre, di numerose composizioni sinfoniche e cameristiche con esecuzioni in Italia ed all'estero (sue musiche sono state eseguite alla "Sala Tschaikovskj" di Mosca, in prima mondiale dalla "Orchestra della Radio Russa"; inoltre l'Orchestra di Sarayevo ha eseguito una sua composizione espressamente commissionata per il Concerto per la Pace tenutosi a Roma e a Sarayevo). L'Orchestra Sinfonica di Bari gli ha commissionato il brano De Arte Venandi Cum Avibus, per grande orchestra, ispirato al trattato di falconeria di Federico II. È autore di importanti lavori di revisione quali la riorchestrazione del II Concerto per pianoforte di F. Chopin, o la nuova versione orchestrale dei Wesendonk-Lieder di R. Wagner, o quella dei 4 Ultimi Lieder di Strauss.
Nel '98 è stato nominato consigliere d’amministrazione della Fondazione del Teatro dell'opera di Roma in rappresentanza del Comune di Roma, con delega per la programmazione artistica decentrata. Nello stesso CdA è stato riconfermato dal 2002 al 2006 dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali. Dall'aprile 2009 al gennaio 2010 come consulente artistico dello stesso teatro ha ricoperto il ruolo di direttore artistico per tutto il periodo del commissariamento. Attualmente, sempre presso la Fondazione del Teatro dell'Opera, è responsabile artistico del Teatro Nazionale del quale cura la programmazione.
È docente di armonia presso il Conservatorio di Latina.


Diventa sponsor

Opere

Contrastango Sx - 200x/1x

Tango A - 1990


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.238.190.82 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy