autore

Chiaramonte Antonino


Note biografiche

Si è diplomato in flauto con Enrico Casularo al Conservatorio "S. Cecilia" di Roma. Ha migliorato le sue abilità in prassi esecutiva della musica da camera del 20° secolo con Nestor Eidler ed ha anche frequentato per tre anni il corso "MusicaEnergia" (Musica & Energia) in Italia e in Spagna. Ha studiato composizione con Mauro Cardi, concentrandosi sulla musica elettronica, la musica e l'interazione di imaging di ricerca e argomenti metalinguistici musicali come più profonde mezzi di comunicazione. Ha conseguito la laurea con lode in Composizione Musicale Elettronica presso il Conservatorio di Perugia con Luigi Ceccarelli.
Ha eseguito numerosi concerti in Italia e all'estero. Nel 1993 ha fondato con Rodolfo Siri il gruppo musicale "Asso di Denari" che si muove tra ambient music, musica elettronica, musica etnica del medio oriente e musica minimalista, creando una giusta fusione e dialogo tra strumenti acustici ed elettronici. Nel 1995 è uscito il CD "Asso di Denari". Nel 2000 incontra il percussionista e cantante Umberto Papadia, dal Salento, con il quale ha iniziato una proficua ricerca sul canto tradizionale del Sud Italia e del Nord Africa. Insieme hanno iniziato il progetto "Ammaraciccappa" - Ritmi Estatico del Sud Italia, Voci del deserto e Suoni Metropolitani.
Con i suoi lavori si è apprezzato: finalista, con Envoys (per voce femminile, fiati, sequenze audio e live electronics), nell'ambito del "Concorso europeo per progetti di live electronics", organizzato dalla ECPNM (Conferenza europea dei Promotori della nuova musica), e ospitato dalla International Gaudeamus Musica 2007 settimana. Envoys è stato anche selezionato per la ICMC (International Computer Music Conference) 2008; l'audio / video in tempo reale Cut-up & grain, Chapter 1: Life, concepito e suonato insieme a Cesare Saldicco, ha ottenuto una Menzione nell'ambito del 36° Concorso Internazionale di Musica Elettroacustica e Sonic Art di Bourges 2009; Riflessioni , per elaborazioni al computer di suoni di flauto, ha vinto il 34° Concorso Internazionale di Musica Elettroacustica di Bourges del 2007, ed è stato anche selezionato per il 3° Federazione CEMAT per opere di musica elettroacustica; ecc.. Recentemente ha fondato, insieme ad Anna Troisi, un nuovo progetto chiamato .. :: Electroshop :: .. “un modo in cui la composizione musicale è conforme al concetto di "opera d'arte". :: Electroshop :: .. è stato premiato durante il 46° Festival di Nuova Consonanza 2009 e al Peninsula Arts Contemporary Music Festival 2010 (Plymouth - UK).
Ha collaborato come regista del suono con "Musica Verticale" (festival "Musica in Mostra", Palazzo delle Esposizioni, Goethe Institut - Roma), "CRM" (Centro Ricerche Musicali) e il compositore Michelangelo Lupone (assistente in "Ciclo Astrale", Auditorium del Castello - L'Aquila), e costantemente collaborato come compositore e regista del suono con il "Duo Echos": un duo contemporaneo che esegue con flauti antichi e dispositivi elettronici (Teatro Rendano - Cosenza; festival "Notturno Etrusco" Villa Giulia, Festival di Musica Verticale "Musica in Mostra" - Roma, "Houston Festival Internazionale" - Texas, USA; Teatro di Documenti - Roma; "Musique pour les Chateaux" - Sion, Grandson, Chillon, Montreux, Svizzera). Svolge spesso il ruolo di direttore del suono e compositore di musica per la poesia e la musica da concerto, direttore del suono e compositore delle musiche per spettacoli con attori, strumenti e live electron ics. Ha collaborato con il ballerino e coreografo Francesco Scavetta effettuando il sound design e la musica elettronica dal vivo per il pezzo Sincerely yours, in anteprima al Full Moon Dance Festival di Pyhäjärvi in Finlandia.
È Honorary Research Fellow in Composizione Musicale Elettronica presso la Facoltà delle Arti e membro del ICCMR (Centro Interdisciplinare per la Ricerca sulla Computer Music) presso l’Università di Plymouth (UK), e Professore di Musica Elettronica presso il Conservatorio "Licinio Refice" di Frosinone.


Altre note

La sua produzione musicale è orientata verso la ricerca e la sperimentazione di nuove capacità espressive che nascono dalla interferenza tra i diversi linguaggi musicali e tecnologie applicate alle arti. La sua attenzione è focalizzata su intermedialità, live electronics e interazione esecutori, in un continuo scambio dinamico tra gesto / improvvisazione e controllo / composizione.


Diventa sponsor

Opere

Envoys Vo.f S Ciar El - 2007

Euritmie Fl A Vib V Vc - 1988


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.236.112.98 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy