autore

Chailly Cecilia


Note biografiche

Arpista, compositrice, cantante e scrittrice, figlia del compositore e direttore d'orchestra Luciano Chailly, studia composizione con Azio Corghi al Conservatorio di Milano e a diciannove anni entra nell'orchestra della Scala di Milano come prima arpa. In seguito collabora con il Piccolo Teatro di Giorgio Strehler, intraprendendo un'intensa attività concertistica che la porterà a esibirsi alla Queen Elizabeth Hall di Londra.

Sin dagli esordi della sua carriera ha ha collaborato con artisti come Ornella Vanoni (Duemilatrecentouno parole - CGD - 1981), John Cage (Postcard From Heaven - Ater), David Parsons, Mina (Ridi pagliaccio - PDU - 1988), Ludovico Einaudi (pioniera italiana dell'arpa elettrica, realizza con lui l'album Stanze, pubblicato da BMG Ricordi nel 1992, alcuni brani del quale entreranno a far parte della colonna sonora del film Fuori dal mondo, del 1999, di Giuseppe Piccioni), Fabrizio De André (Anime salve - BMG Ricordi - 1996), per l'album Anima (Warner 1996) registrato in California ha importanti collaborazioni con David Darling, Andrea de Carlo, Mike Marshall, collabora poi con Andrea Bocelli (Sogno - Sugar Music - 1999), Teresa De Sio, Giorgio Conte, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Lucio Fabbri, Cristiano De André, Enzo De Caro, Giorgio Faletti, Planet Funk (The Illogical Consequence - EMI Music - 2005), Ron (Ma quando dici amore - Sony BMG - 2006), Morgan (Da A ad A - BMG Ricordi - 2007), Alex Britti (23 - Universal - 2009), Le Vibrazioni (Le strade del tempo - RCA - 2010), Eva Quartet & Hector Zazou (Elen Music - 2011), special guest assieme a Laurie Anderson, Bulgara Group, Antoni Donchev, Robert Fripp, Bill Frisell, Ryūichi Sakamoto e altri, ecc. ecc.

 Nel 1998 pubblica il romanzo Era dell'amore (Bompiani), con il quale vince i premi Pisa e Calabria opera prima 1998, Rapallo e Procida Elsa Morante Opera prima 1999.

Nel 1999 viene invitata a suonare a Milano per il Dalai Lama e nel 2003 si esibisce davanti a Papa Giovanni Paolo II in occasione della XVIII Giornata Mondiale della Gioventù.

Successivamente, alcuni suoi brani diventano la colonna sonora del film Non ho sonno (2000) di Dario Argento e Mai più come prima di Giacomo Campiotti, e di svariati spettacoli teatrali fra i quali Felicità di una stella, di Dario Moretti.

Il 12 marzo 2000 partecipa al concerto Faber, amico fragile in memoria di Fabrizio De André, svoltosi al Teatro Carlo Felice di Genova, interpretando Inverno (dall'album Tutti morimmo a stento), che segnerà il suo debutto nel ruolo di cantante.

Nell'ottobre del 2001 esce l'album AMA (Sony Columbia) del quale è produttrice, autrice della musica, dei testi, degli arrangiamenti e delle orchestrazioni

Nel 2006 affianca Ron al Festival di Sanremo nel brano L'uomo delle stelle.

Nel 2009 esce Istanti (Egea), un album crossover che raccoglie influenze operistiche, melodie mediterranee, accenti blues. Nello stesso anno calca le scene del Teatro di Reggio Calabria con quattro sue composizioni per arpa e orchestra.

Su invito del direttore Claude Nobs, si esibisce al Montreux Jazz Festival 2013, risultando essere l'unica artista italiana chiamata a parteciparvi.

Fa parte della giuria di qualità del Festival Chailly di Sanremo 2013; nell'ottobre dello stesso anno esce il suo album, Le mie corde (Sony Classical), nel quale interpreta i suoi brani migliori all'arpa acustica, eccetto il brano Varianti sulla scala enigmatica, composto dal padre Luciano nel 1995 e dedicato a lei.

Nella sua multiforme attività le sono stati riconosciuti il Premio De Sica 1997 con l'album Anima (Warner 1996), poi il Rapallo Opera Prima, l’Elsa Morante Opera Prima, il Premio Reggio Calabria per il romanzo Era dell'amore (Bompiani),  il Premio Internazionale Profilo Donna 2010, il Rotary Donna International 2012, l’Harpo Marx 2013, e premio Madesimo, premio Lira Batistiana 2016, e Premio Camogli alla carriera.


Altre note

«..a cinque anni volevo fare la musicista, a sei ero voce solista in un coro, a otto ho iniziato a scrivere il mio diario, a dieci ho cominciato lo studio dell'arpa, a sedici anni ho iniziato la carriera classica, la scuola di mimo e lo studio della composizione, a diciannove ho suonato come prima arpa alla Scala, a venti sono andata a vivere da sola e ho iniziato la mia vita, a modo mio.»

 


Diventa sponsor

Opere

Il mio lago S Pf - 2017


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.236.246.252 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy