autore

Castagnoli Giulio

  1. Indirizzo: strada del Morozzo 14/27
    Torino

E-mail: castagnoli.g@libero.it


Note biografiche

Dopo aver studiato Lettere Antiche ed Archeologia a Torino, si laurea in Storia della Musica e si diploma in Composizione con G. Bosco, R. Maghini e C. Pinelli e in Pianoforte con M. Golia. Si perfeziona poi alla Hochschule für Musik di Freiburg con B. Ferneyhough (1984/86) e con F. Donatoni all’Accademia di Santa Cecilia di Roma (1987). Su invito del Deutschen Akademischen Austauschdienstes (DAAD) ha condotto, tra il 1998 e il 1999, un soggiorno di studi a Berlino.
Negli anni ’80 collabora con il compositore S. Liberovici nel campo della didattica musicale, incontra J. Cage (1983) e G. Scelsi (1987), alla cui opera dedica un importante saggio analitico (pubblicato in Germania nel 1991), vince numerosi concorsi internazionali di composizione (Amsterdam 1987, Roma 1982 e ’87). La sua radio–operaAl Museo è premiata al Prix Italia 1991.
Tra gli anni ’80 e ’90 fonda e dirige i Quaderni di Musica Nuova, cura trasmissioni per la Rai, collabora con i pittori Ugo Nespolo e Marco Gastini, il poeta Carlo Cignetti, lo scrittore Dario Voltolini, e Luciano Berio, che dirige i suoi Madrigali per orchestra d’archi.
Compone lavori su commissione delle principali istituzioni in Europa, America, Asia e Australia. Cura voci per l’enciclopedia della musica M.G.G.- Bärenreiter, scrive su libri e riviste saggi su Berio, Castaldi, Donatoni, Ferneyhough, Kurtág, Liberovici, Scelsi, sui Lieder di Schumann e di politica musicale.
È autore di opere teatrali: Le ore e le lune (testo di S. Liberovici) opera da camera in un atto (1984); Il Re (testo di Carlo Cignetti), monodrama (1997). Opere radiofoniche: Al museo in volo & a zompi (testo di Ugo Nespolo) opera buffa in un atto e dodici quadri (1991); Lontananze vicino a noi, radiodramma (testo Dario Voltolini; 1996). Per orchestra: Klang (1986); Numeri (1987); Canti (1991); Vana - Evanescente - Invano (1993); Le azzurre campane della sera, per doppia orch. d’archi (1996); e tanta Musica vocale, strumentale e da camera.
Fra i suoi lavori più significativi un Concerto per violoncello e orchestra, commissionato da Luciano Berio per la stagione 2002 di Santa Cecilia a Roma, Madrigale Guerriero e Amoroso per il Melbourne Festival, composto per strumenti tradizionali cinesi e gruppo madrigalistico, l’opera Un Dragone in Gabbia su testi di Ezra Pound, andata in scena al Piccolo Regio di Torino nel maggio 2004, Canti Pisani, commissionato dalla Radio del Saarland nel 2005.
Nel 1998/99 risiede a Berlino come ospite del Senato della città, da cui è nuovamente invitato nell’estate 2003.
Dal 1984 è professore di composizione al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e, dopo aver tenuto corsi per tre anni all’Università di Torino – D.A.M.S, dal 2002 ha insegnato presso la Scuola Nazionale di Cinema.

 


Altre note

«La ricca ed eclettica produzione di G. C. è caratterizzata dall’esplorazione dei diversi stati del suono inteso come materia primigenia da ‘comporre’ e reinventare nella profondità di uno spazio che realizza acusticamente le infinite potenzialità offerte dalla scrittura. Dalle prime prove cameristiche e orchestrali (Klang, 1986; Numeri, 1987), sensibili alla lezione di G. Scelsi, fino a quelle degli anni ’90, vicine al pensiero orientale (Tre musiche a china, 1992) e basate su una personale interpretazione della modalità (Fioriture, 1996), l’attenzione verso il timbro si pone come elemento prioritario della sua ricerca, ricca di suggestioni interdisciplinari (Al museo, 1991; Isole, 1998) e protesa verso un’evidenza tattile delle immagini sonore. » Angela Ida De Benedictis


Diventa sponsor

Opere

Aria del cembalo Ott Tr T Clav - 1985

Black out B Pf - 1988

Limber Jack S NM - 1985


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.215.133.185 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy