autore

Bellucci Giacomo

  1. Nato il 20/01/1928 a Recanati MC
  2. Morto il 01/02/2015 a Pesaro

Note biografiche

Ha studiato Armonia, Contrappunto e Fuga con Piero Giorgi al Conservatorio ‘Rossini’ di Pesaro (1953-58) ed alta Composizione con Franco Margola e Virgilio Mortari al Conservatorio di ‘S.Cecilia’ di Roma (1959-6 1) dove ha conseguito il diploma di C’o,n posizione (1961), seguendovi anche un corso di Direzione d’orchestra con Luigi Colonna e Franco Ferrara.
Ha svolto notevole attività di Maestro collaboratore in alcuni Organismi lirici e musicali e di Direttore di complessi corali, strumentali e misti a Roma, in Italia e all’estero (1958-76).
Autore di numerose opere per orchestra, corale, da camera e per canto (edite da Carrara, Z, Ru, B), oltre che di pubblicazioni d'argomento musicale (testi didattici, saggi, ecc.), le sue musiche sono spesso eseguite, registrate e radiodiffuse in Italia e all'estero (Germania, Austria, Polonia, Francia, USA, ecc. ecc..) e proposte in Concorsi e Festivals nazionali ed internazionali.
In qualità di Presidente o Membro, ha fatto parte di numerose Giurie di concorsi nazionali ed internazionali. Docente titolare presso il Conservatorio di Pesaro (1965-98), ha ricoperto l’incarico di Direttore dei Conservatori di Campobasso, Mantova, Trieste e Adria (1982-90); ha fondato e diretto l’Istituto musicale ‘Gigli’ di Recanati (1977-82).


Altre note

«[...] ho dedicato pochissimi lavori a questo strumento (sebbene mi piaccia particolarmente per certe qualità e capacità espressive particolari timbro, discorsività, flessuosità, sensualità ecc.) Small (con Ipotesiuno per Fl, Aleph per Ob, Break per Cl in B..) fa parte di quella serie di lavori 'brevi' dedicata ad alcuni strumenti 'soli'.
Nel progetto generale di questa realizzazione, oltreché rendere omaggio alla grande tradizione 'storica' di questi strumenti, v'è stata l'idea di porgere con la 'preziosa' collaborazione d'alcuni 'professionisti', colleghi di Conservatorio di Musica ed amici un'immagine 'aggiornata' delle 'peculiarità' tecnologiche, tecniche ed espressive raggiunte, cosicché nella 'redazione' dei singoli testi musicali, analogamente alle specificità di ciascun strumento, s'è perseguito per così dire un 'itinerario' bivalente, così conferendo o tentando di conferire, con l'auspicio d'aver raggiunto l'obiettivo, almeno in parte! al 'tessuto' musicale un'impronta tecnica 'più odierna' non disgiunta a certa sensibilità 'espressiva', attraverso un 'processo' dialogico e di contenuto in linea con le correnti 'forme' ed 'urgenze' sintattiche ed espressioniste della cultura anche musicale ed artistica contemporanea».


Diventa sponsor

Opere

Il punto O.+ Sx - 1963

Saxsong A Pf - 1983

Saxsong A & O. - 1983

Small A - 1980


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 3.235.137.159 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy