autore

Bellini Ettore

  1. Nato il 29/02/1884 a Napoli
  2. Morto il 21/05/1948 a Napoli

Note biografiche

Figliuolo del valoroso maestro Cesare Bernardo Bellini (1853-1940), insegnante e compositore di musica classica, studiava ancora presso il Conservatorio di San Pietro a Majella quando compose un'opera lirica su libretto di Achille Macchia: Anime infrante, rappresentata al teatro Mercadante di Napoli, (1907). Alcune romanze, e saggi di musica classica, lasciavano prevedere la completa dedizione al melodramma del giovane musicista; invece il Bellini non tardò a cedere alle lusinghe della canzone napoletana [Oj Gnese, Gnese (1908), Cumm' 'a vuote e cumm' 'a gire, Serenata a nisciuna e Salotto liberty (1922)], tanto da pubblicarne numerose e per parecchi anni e all’operetta: scrisse una diecina di operette di successo fra cui: Poker di dame, Fascino Azzurro [oltre a “Sua Maestà”, operetta in tre atti di E.A.Mario e E.Bellini, musica di E.Bellini, prima rappresentazione a Napoli, il 30.05.1917 al Teatro Mercadante. Amami Alfredo!, su testo di Edmondo Corradi, prima rappresentazione a Torino, presso il Tatro Alfieri, il 27.06.1918].
Trasferitosi a Milano, ebbe la casa distrutta da un bombardamento, durante la guerra; indi, fu derubato di ogni suo avere, cimeli compresi. Tornato a Napoli, ebbe vita alquanto travagliata. Ricoverato in clinica, mori di un male inguaribile, lasciando incompleta la musica di una rivista.
Per anni e anni compose per Santojanni. Nel '13, '14 e '15 fu direttore di orchestra della compagnia di operette Lombardo.
(Tratto da Ettore de Mura - Enciclopedia della Canzone Napoletana - Casa Editrice IL TORCHIO, Napoli 1969)


Opere



 
Locandina evento Secondo Concorso de il Saxofono Italiano
Seminario - Mille modi di dire sax
Secondo concorso del Saxofono Classico
Il primo concorso del Saxofono Classico
 

Riparatori della zona:

Nella tua zona non abbiamo trovato un riparatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: Non siamo riusciti a stabilire la tua posizione dal tuo indirizzo

Per informazioni e contatti

Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy

 
Nella presente Enciclopedia, realizzata non a scopo di lucro, l'impianto iconografico é stato arricchito con alcune immagini per le quali l'autore non è riuscito a risalire agli eventuali aventi diritto. Pertanto, ove la pubblicazione a scopo culturale di dette immagini risulti violare i diritti di terze parti, ci rendiamo disponibili alla loro immediata rimozione dal sito.