autore

Abbate Luigi


Note biografiche

Diplomato in pianoforte nel 1982, ha studiato composizione con V.Fellegara e con A.Corghi, con il quale si è diplomato nel 1986 presso il Conservatorio G.Verdi di Milano. Sempre a Milano ha frequentato i corsi di analisi musicale, di direzione d’orchestra e di musicologia in Conservatorio, e il corso di laurea in lettere presso l’Università Statale. Ha seguito corsi di perfezionamento in Francia (Villeneuve lez Avignon) e in Ungheria (Interfestival Szombathély, con G. Ligeti). Dopo esperienze di studio in Italia, ha approfondito a Parigi lo studio delle nuove tecnologie informatiche in musica, dapprima, grazie ad una borsa di studio del governo francese (1992), presso il centro Les Ateliers Upic di Iannis Xenakis e nel 1995 dell’IRCAM, dove ha frequentato lo Stage estivo per compositori.
Ha svolto attività esecutiva in formazioni da camera. Sempre in qualità di pianista nel corso del 1987 ha collaborato con il Teatro alla Scala di Milano.
Dal 1985 ha scritto lavori risultati vincitori o finalisti in concorsi internazionali (Gaudeamus Musicweek Amsterdam, Premio Ancona per strumenti a fiato, Alea III Boston), e nazionali (Concorso G. Contilli Messina, Premio Ulivo d’oro Imperia, Concorso per clarinetto Endas Perugia) ed eseguiti presso istituzioni e rassegne, tra le quali Festival SIMC 1985, Orchestra Sinfonica Siciliana, Spazionovecento Cremona, Festival Niewe Muziek Middelburg, Camerata Casella e Rive Gauche Torino, Musica900 Trento, Nuove Sincronie Milano, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Biennale di Nuova Musica Tel Aviv, Maison de la Poesie Parigi, Amici della Musica Cagliari, Festival di Musica Contemporanea dell’Avana, ecc. Con il dramma musicale Il sesto cerchio (su libretto di S. Bajini, da un racconto di A. Cechov) ha vinto l’edizione 1995 del prestigioso Wiener Internationaler Kompositionswettbewerb Casinos Austria, ricevendo il premio a Vienna dalle mani di Claudio Abbado. Ha ricevuto commissioni dalle Settimane Musicali Internazionali di Stresa e del Lago Maggiore;nbsp; e recentemente dal CCMIX di Parigi (per i Neue Vocalsolisten Stuttgart, con un lavoro per ensemble vocale ed elettronica dal vivo).
Suoi lavori sono stati trasmessi da Rai Radio3, WDR Colonia, NOS Radio Hilversum (Olanda), Radio Israeliana, e sono editi da Bmg-Ricordi, Suvini Zerboni Milano e Pagano Napoli.
Giornalista pubblicista dal 1984, ha svolto attività di critica musicale presso quotidiani e periodici (tra cui: Musica, Sipario, Musica/Realtà) e per la stesura di programmi di sala e note di copertina per cd Philips. Attualmente collabora con il mensile Amadeus con contributi riguardanti la musica d’oggi. Ha insegnato composizione nei conservatori di Mantova, Brescia e Torino. Dal 1989 è titolare di cattedra presso il Conservatorio A. Boito di Parma, dove tiene anche i corsi del Biennio di II° livello. Dal 1996 al gennaio 2003 è stato professore invitato dalla Sezione Musicale dell’Instituto Superior de Arte de La Habana (Cuba) per tenere seminari di composizione e musica da camera, è regolarmente invitato a tenere masterclass presso accademie e università dal Nord Europa al Brasile, e, sempre in qualità di docente, è stato ospite della Rubin Academy of Music di Gerusalemme. Ha inoltre partecipato più volte come relatore, sia in Italia che all’estero, a convegni sulla didattica della composizione. Dal 1997 ad oggi ha più volte ricoperto l’incarico di Presidente e Commissario per gli Esami di Stato dei Licei del Conservatorio.


Altre note

Fin dai primi lavori manifesta attenzione per l’immediatezza – gestuale, espressiva - dell’evento sonoro, ma anche per il “carico” di memoria (dalla dimensione acustico-percettiva ai debiti stilistici) che tale evento comporta. Ambivalenza linguistica che lo coinvolge indistintamente sia nel genere strumentale, sinfonico e cameristico, che in quello della lirica vocale e del teatro musicale, con o senza l’ausilio di media elettronici, e che, in esiti più recenti, lo ha condotto a maturare la necessità dello stesso comporre come interpretazione, o re-invenzione, di pagine del passato.


Diventa sponsor

Opere

Il sesto cerchio Soli Rec & O.+ A T L.el - 1994


 
Diventa sponsor
 

Riparatore di zona

Nella tua zona non abbiamo trovato un ripratatore. Per segnalare un riparatore premi qui

Rilevamento: 34.204.191.145 - dal tuo indirizzo internet - Utilizza posizione esatta

Saxit - Associazione Culturale

Via G. Marconi 51/c - 73020 Cavallino
Cell: +39 328 32 97 563
Email: info@ilsaxofonoitaliano.it

Informativa Privacy - Cookie Policy